In pubblicazione il 17 FEB 2019

Un fine settimana di primavera: fino a +20°C!

Temperature tipiche di fine Marzo/metà Aprile!


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il robusto anticiclone che sta interessando mezza Europa, compresa la nostra Penisola, ha portato aria di primavera nella giornata di sabato. I valori massimi sono risultati anomali su moltissime regioni della nostra Penisola con temperature tipiche anche di metà Aprile! Ma non solo l'Italia registra valori primaverili: in Francia e Spagna le temperature massime hanno superato facilmente i 15°C con punte fino a +21/22°C, valori nettamente sopra la media anche su Olanda e Germania.

Il weekend nella nostra Penisola si è aperto con una giornata stabile, soleggiata e molto mite con valori massimi anche di 8°C sopra la media del periodo: +20°C si sono toccati a Firenze e Grosseto, fino a +19°C Roma! Caldo anche in Piemonte con +18°C a Cuneo, +17°C a Torino.


Cambierà poco nella giornata di oggi e domani con sole e temperature massime diffusamente sopra i +14/15°C!



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove