In pubblicazione il 8 SET 2019

Autunno, reumatismi e previsioni del tempo

Una triplice correlazione


Fonte Immagine: pinterest.com

 

Chissà a quante persone, vittime dei comuni dolori articolari, sarà capitato  “sentire” un imminente cambiamento di tempo, prendendo in contropiede anche il Meteorologo di fiducia. Pura suggestione? No, di certo!. 

 

Perché le perturbazioni scatenano i dolori reumatici

La questione ha infatti un suo fondamento scientifico. Alle nostre latitudini le grandi perturbazioni che allietano – si fa per dire - le nostre giornate autunnali sono precedute di 12-36 ore da un aumento di umidità nell’aria e da un sensibile calo della pressione atmosferica.


Ma i reumatismi come entrano in gioco? E’ presto detto.

L’umidità dell’aria fa aumentare il volume delle fibre elastiche e del liquido sinoviale che bagna e “lubrifica” la cartilagine delle articolazioni, ed ecco apparire il tipico gonfiore che, a sua volta comprime i tessuti sottostanti, stimolando i nervi recettori del dolore che quindi si fanno sentire!  Per di più il calo di pressione atmosferica abbassa la soglia del dolore, amplificando la percezione delle sensazioni dolorose ma, nello stesso tempo, provoca anche una dilatazione dei vasi sanguigni, rallentando così la circolazione sanguigna periferica con conseguente maggiore ristagno di liquidi che, nelle povere articolazioni già provate, vanno a schiacciare maggiormente i nervi.

E se pensiamo che anche la stagione fredda di per sé non ci viene in aiuto in quanto con il calo delle temperature la pelle si contrae,  con un ulteriore effetto comprimente sulle zone interessate dai dolori reumatici, ecco spiegato il “mistero”, un mix di situazioni che concorrono a risvegliare i nostri dolori reumatici.

In definitiva, per quanto riguarda le previsioni del tempo nelle prossime 24 ore... credete pure ad amici e parenti dotati di “buoni reumatismi”!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

13 SET
Ma non per questo darà luogo ad un ondata di caldo eccezionale o record
12 SET
Ritorno a condizioni tipicamente estive da Nord a Sud, massime fino a 32-33 gradi
12 SET
Solo il 10% delle località valori tra 30 e 32 gradi
11 SET
L'alta pressone dell'Anticiclone Nord-Africano ci regalerà giornate tipicamente estive, con sole e caldo
11 SET
Gondwana, l'attuale Sud America, si staccò da Pangea 165 milioni di anni scatenando una eruzione vulcanica apocalittica
10 SET
400 mila persone evacuate, onde alte 11 metri!