In pubblicazione il 11 NOV 2019

Estate di San Martino: tra leggenda e non solo

Ricorre oggi la famosa "Estate di San Martino"


Fonte Immagine: web

 

L’11 Novembre si festeggia San Martino e tutti avranno sentito parlare piu’ volte della famosa “estate di San Martino”. La leggenda di San Martino narra che tanto tempo fa, proprio l’11 novembre, mentre Martino, poi divenuto Santo, usciva a cavallo dalle porte della città di Amiens, in Francia vide un povero mal vestito e infreddolito. Impietositosi, Martino tagliò con la spada il suo mantello e ne diede metà al povero. Improvvisamente dalla nebbia uscì il sole a scaldare quasi fosse estate! Da qui, l’estate di San Martino.

L’estate di San Martino non è solo una tradizione ma trova conferma in molte serie storiche. Negli andamenti delle temperature medie giornaliere infatti si coglie, in questo periodo, un rallentamento della naturale tendenza al calo delle temperature con l’avanzare della stagione autunnale e invernale. È un periodo in cui, fra i flussi perturbati umidi atlantici autunnali, è infatti frequente la presenza di anticicloni che stabilizzano il tempo, da qui le nebbie, e San Martino tradizione vorrebbe essere spesso nebbioso, ma anche fasi miti.

Dopo un weekend di tregua su molte regioni quest’anno la giornata di Lunedi’ 11 Novembre trascorrerà con un tempo grigio ed in parte piovoso con temperature massime in calo al Centro Nord e possibile maltempo intenso al Sud Italia, in particolar modo in Sicilia. 

Vediamo ora alcuni proverbi tratti dal volume “L’Osservatorio di Modena: 180 anni di misure meteoclimatiche e a sua volta raccolti da Domenico Ragona, Direttore dell’osservatorio dal 1861 al 1892:

A San Martino ogni mosto è vino

A San Martino si veste il grande e il piccino


Da San Martino a Natale ogni povero sta male

Da San Martino a Sant’Andrè settimane tre, da Sant’Andrè a Natale un mese uguale

Fino a San Martino sta meglio il grano al campo che al mulino

L’estate di San Martino dura tre giorni e un pocolino.

Ragona congludeva commentando “e l’estate di San Martino è venuta, e dopo tanti giorni di pioggia, di nebbia e di interminabili cicloni, questa mattina si è visto il sole speriamo che duri più di un pochettino”.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

12 DIC
Una parentesi invernale in piena regola. Previste nevicate anche in Val Padana; nubifragi al centro sud
12 DIC
Un'intensa perturbazione porterà una breve fase di forte maltempo invernale
10 DIC
Dopo un assaggio tipicamente invernale arriverà l’alta pressione nord africana
9 DIC
Una profonda depressione innescherà una decisa intensificazione dei venti sulla Liguria e sulle regioni centro-meridionali italiane
7 DIC
Scossa distintamente avvertita in città, magnitudo 3.7
6 DIC
Notte di ansia nella zona di Pozzuoli