In pubblicazione il 12 AGO 2021

Gonfiore alle caviglie: un effetto del caldo estivo

Predilige le donne per il loro carico di ormoni. I consigli dei medici


Fonte Immagine: Pixabay modificata

L'ondata di caldo intenso in atto è accompagnata, come sempre accade in queste occasioni, da numerosi ripercussioni negative sulla nostra salute e sul nostro benessere psicofisico.


Con il caldo son dolori per le caviglie

Uno dei disturbi più frequenti provocati da caldo e afa riguarda in particolare il gonfiore alle caviglieche l'intensa calura provoca in molte donne, specie quelle costrette a rimanere a lungo in piedi. Il caldo in effetti provoca la dilatazione dei vasi periferici e quindi un rallentamento della circolazione sanguigna, mentre lo stare a lungo in posizione eretta rende più difficile il ritorno venoso, cosicché il sangue tende a ristagnare negli arti periferici, specie in quelli inferiori.


Un disturbo prevalentemente... femminile

Questo disturbo, come già accennato, sembra colpire quasi esclusivamente il genere femminile. Come mai? Ebbene la risposta va cercata soprattutto negli ormoni! Insomma, sarebbe il fattore ormonale a rendere il gentil sesso più esposto, come confermato, del resto, dal fatto che il gonfiore compare soprattutto durante la gravidanza, durante il periodo mestruale e nelle donne che fanno uso di contraccettivi, i quali, spesso, provocano una maggiore ritenzione dei liquidi. Nelle donne anziane invece il gonfiore alle caviglie non è dovuto a fattori ormonali bensì a problemi di circolazione periferica perché, a seguito dell’indebolimento della pompa cardiaca, il  ritorno del sangue venoso dalla periferia verso il cuore diventa molto più  lento.

Gli utili accorgimenti per combattere il gonfiore alle caviglie

Come contrastare, quindi, i fastidiosi inconvenienti causati dal caldo? Ecco i consigli dei medici:

1. Evitare, se possibile, di  stare a  lungo in piedi

2. Non portare tacchi alti  

3. Camminare il più possibile

4. Tenere il proprio peso sotto controllo (il sovrappeso aggrava inevitabilmente il problema)

5. Indossare indumenti che permettano la traspirazione

6. Non indossare pantaloni troppo stretti, che stringono eccessivamente i tessuti muscolari e rendono quindi più difficoltosa la circolazione.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

30 SET
Il Radar meteo l’ausilio più importante
30 SET
Il meteo della prossima settimana sarà interessato da una possente ottobrata
29 SET
Ottobre potrebbe portare importanti novità
28 SET
Diverse fasi piovose e una di alta pressione in arrivo sul nostro Paese
30 SET
Le grandi perdite ai due Nord Stream hanno conseguenze sulla salute umana o sui cambiamenti climatici?
25 SET
Per la prima volta nella stria un vero e proprio uragano investe direttamente le coste di questo paese
17 SET
Temperature crollate soprattutto al Centronord