In pubblicazione il 23 MAR 2022

Gufi”e “allodole”, i più sensibili al ritorno all’ora legale

Lo siete anche Voi?


Fonte Immagine: Pixabay.com

Sono molti di più di quelli che non si pensi coloro che riescono stare svegli fino a tarda notte o a dormire addirittura appena 2-3 ore prima dell’alba.


I medici li definiscono “serotini” ( o "gufi"), perché il loro orologio biologico, regolato dai ritmi circadiani (dal latino “circa diem” ovvero “circa un giorno”) sincronizzati sull’alternanza luce-buio, è leggermente starato in avanti.


Questo significa che l’abbassamento della temperatura corporea – condizione necessaria per indurre nel corpo la tipica stanchezza che precede il sonno profondo - avviene con circa due di ritardo rispetto ai soggetti che invece si svegliano presto ("allodole" ossia  “mattutini”). Di conseguenza costoro di sera risentiranno più tardi degli altri il calo delle energie psico-fisiche.

Guai in vista ovviamente se una “allodola”, ovvero un mattutino, si sposa con un “gufo” (un serotino) perché i loro ritmi del sonno risulteranno totalmente sfasati. 

Questo, secondo alcuni, potrebbe essere il motivo per cui tali coppie in genere hanno una vita sessuale poco intensa, escono insieme di rado e hanno poche occasioni di dialogo. 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
L'alta pressione nei prossimi giorni spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature che toccheranno picchi notevoli
26 GIU
Nelle prossime ore ulteriore rinforzo del promontorio africano e l'onda di calore assumerà caratteristiche di eccezionalità per il mese di giugno
25 GIU
Le annate in cui il mese di giugno è stato più caldo e le prospettive per questo 2022
25 GIU
Fine dell’ondata di caldo alla fine della prima decane di luglio?
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.