In pubblicazione il 10 LUG 2020

Le banderuole del vento sono spesso sormontate da un gallo

Perché…?

Ecco come è nata  10 minuti fa l'idea di questo articolo ...
Ecco come è nata 10 minuti fa l'idea di questo articolo ...
Fonte Immagine: Fabio De Toro

Molte volte va sarà capitato di osservare come molte banderuole per la misura della direzione del vento,  sia sormontate da un gallo.


Come mai?


Ebbene l’origine di  questa usanza risale al Medio Evo quando il Papa Niccolò I decise di commemorare le parole ammonitrici che Gesù rivolge  a Pietro durante l’Ultima Cena: “Prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte”.

Allo scopo, onde il monito rimanesse ben impresso nella mente dei Fedeli,  ordinò che la sagoma di un gallo dovesse sormontare il più alto pinnacolo di ogni cattedrale, abbazia o chiesa della cristianità.

Ma poiché le banderuole per misurare il vento erano già in uso e anche queste venivano messe già  nei punti più alti degli edifici, allora, onde rispettare comunque  l'ordine di mettere il gallo nel punto più  alto fu necessario montarlo sopra le banderuole! Strano ma vero!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

3 AGO
Rinnovate condizioni di diffusa e spiccata instabilità su diverse regioni settentrionali
2 AGO
Ecco a voi le previsioni per i prossimi sette giorni, con analisi di piogge, temporali e temperature
2 AGO
Ancora piogge e temporali al Nord, in estensione a Liguria e Toscana
5 AGO
Ecco a voi, soprattutto per gli appassionati, queste mappe che non avete mai visto prima d’ora
5 AGO
A causa del cambiamento climatico le piogge diminuiranno in misura maggiore che in qualsiasi altra regione del Pianeta
4 AGO
Bella nevicata nelle ultime ore al Passo dlelo Stelvio
3 AGO
L’aumento delle temperature medie renderà le condizioni ambientali meno favorevoli alle attività umane