In pubblicazione il 23 LUG 2019

Le più letali ondate di caldo dell’era moderna

In alcune occasioni il caldo è stato così estremo da causare, letteralmente, delle vere e proprie stragi


Fonte Immagine: NASA

 

Il clima può attentare alla salute in diversi modi, e tra le insidie maggiori c’è sicuramente il caldo intenso, specie se prolungato, perché mette seriamente alla prova il nostro organismo. In particolare nell’era moderna in alcune occasioni le ondate di caldo sono state così intense da essere considerate delle vere e proprie catastrofi naturali.

E’ quanto accaduto ad esempio durante l’interminabile e feroce canicola che tra luglio e agosto 2003 strinse d’assedio gran parte d’Europa: un’ondata di caldo senza eguali almeno negli ultimi cinque secoli e, cosa ancor più importante, considerata a livello mondiale la più letale dell’era moderna! Si stima infatti che durante quell’estate eccezionalmente torrida in Europa siano decedute prematuramente, a causa delle temperature elevate, circa 70 000 persone.

Di portata simile è l’incredibile ondata di caldo che colpì la Russia nel 2010 quando, durante un’estate estremamente siccitosa e caratterizzata da numerosi devastanti incendi, le temperature schizzarono in alto fino a toccare valori senza precedenti negli ultimi 1000 anni: addirittura a Mosca, per la prima volta nella storia della città, si raggiunsero punte di 40 gradi! Secondo stime governative l’eccezionale ondata di caldo fece, in modo diretto o indiretto, oltre 55 0000 vittime!


La più intensa ondata di caldo nella storia moderna del Nord America è invece quella che, lunghissima, durante l’estate del 1936 provocò la morte prematura di circa 5000 persone negli USA e oltre un migliaio in Canada mentre, anche a causa del severo periodo di siccità che accompagnò la grande calura, gran parte dei raccolti andarono persi. A rendere eccezionale il periodo torrido del 1936 fu soprattutto l’enormità dell’area interessata (gran parte del Nord America) e l’insistenza delle temperature eccezionalmente alte, tanto che viene tutt’ora considerata la più distruttiva ondata di caldo che abbia colpito questo continente negli ultimi secoli!

Incredibilmente feroce anche la calura che a maggio 2015 causò oltre 2500 morti in India: benché in questo mese in India le ondate di caldo intenso siano tutto sommato normali, le temperature in tale occasione toccarono valori eccezionalmente elevati tanto da farne, per questo paese, il periodo più torrido degli ultimi decenni, con picchi di 47-48 gradi in numerose importanti località.  

Ma forse la più incredibile ondata di caldo dell’era moderna è quella registrata negli anni ‘20 nelle zone interne dell’Australia Occidentale: nella città di Marble infatti tra il 31 ottobre 1923 e il 7 aprile 1924 la colonnina di mercurio dei termometri oltrepassò regolarmente i 37 gradi per ben 160 giorni consecutivi!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 NOV
Una nuova perturbazione apporta intenso maltempo dal Nord-Ovest in estensione a gran parte delle aree del Territorio
16 NOV
Una nuova perturbazione è giunta sulla Penisola: ci aspettano 24 ore di intenso maltempo
Auto investita da una valanga al Passo del Tonale.
15 NOV
Le abbondantissime nevicate hanno provocato una serie di valanghe sul Passo del Tonale, nessun ferito.
Neve a Madonna di Campiglio.
15 NOV
Nevica intensamente sull'Arco Alpino, previsti fino a 100 centimetri a fine giornata.
13 NOV
La situazione rimane critica: tutti i giorni acqua alta