In pubblicazione il 3 GEN 2022

I NO-Vax delle previsioni meteo: facciamo il punto sulle attendibilità

La reale affidabilità delle previ oltre 3 giorni in un'epoca in cui le conoscenze scientifiche stanno aumentando


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

I NO-Vax Meteo

Nel momento in cui le conoscenze scientifiche stanno aumentando a ritmi mai visti, esplodono paradossalmente molti movimenti che disconoscono la Scienza. Dopo i No- terra-sferica (terrapiattisti, i NO-climate-change e i NO-vax, abbiamo scoperto che sono sempre più diffusi ora No-Meteo. La maggior parte di costoro è in genere della terza età, e non hanno conoscenze di Meteorologia  ricordano solo che Bernacca  50-60 anni faceva previ al massimo fino a3 giorni. E siccome Bernacca era molto bravo, sono disorientai dal fatto che un moderno Meteorologo osi fare previ oltre 3 giorni. Ovviamente non sanno che il, metodo empirico impiegato to da Bernacca, ma da Noi fino tutti gli ani’70 è morto e sepolto per sempre. Però a costo non possiamo rimproverare nulla, perché non. è obbligatorio (purtroppo solo in Italia) studiare Meteorologia.  A costoro possiamo però rimproverare solo il fatto orami che deridono le previsioni oltre i. 3 giorni e fino a 8-9 giorni prima che i fatti dimostrino se la previsione era giusta o errata


Poi vi è un ridotta schiera di appassionati meteo, quindi abbastanza acculturati in Meteorologia, che contestano con rudezza e supponenza, come moderni No-Vax, le previ oltre 3 giorni.E non demordono qualsiasi sia l’argomentazione scientifica da Noi portata a supporto. Anzi sono sempre pronti a ridicolizzare il Meteorologo non solo e sbaglia le previ oltre 2-3 giorni (dimenticando che sono previsioni e non certezze) ma addirittura costoro prevedono a priori scenari opposti a quelli del descritti dal Meteorologo senza attendere che si possa verificare  a posteriori la correttezza o meno della previsione. Insomma, è come se Voi giocaste a lotto e Loro vi dicono che sicuramente non vincerete.


La reale affidabilità delle previ oltre 3 giorni

Innanzitutto, come si misura l’affabilità delle previsioni meteo. Con la maniera più ovvia ossia confrontando i dati osservati a posteriori di pressione, venti temperature, umidità con quelli previsti dal modello fino a 10 giorni (240 ore)

Ecco qui appunto l’analisi dell’affidabilità (ossia percentuale di successi) osservata negli ultimi 30 giorni dai due più noti modelli, l’americano GFS e l’europeo ECMWF, circa la previsione di temperatura a 1500m fino a 192 ore (8 giorni). Una affidabilità media di tra 0.65 e 0.70 ossia tra 65 e 70%. È ovvio le previsioni hanno una affidabilità decrescente via via che la previsione viene spinta più in avanti. Una previ di temperatura a 150m0 a 3 giorni (72 ore) è più affidabile di quella a 6 giorni la quale sua volta è più affidabile di quella a 8 giorni.

www(1).jpg

 

Più affidabili le previ della circolazione atmosferica

In realtà I Meteorologo oltre 4-5 giorni è molto più   interessato a prevedere la configurazioni barica prevalenti sull’Europa nella media troposfera ( 5500m o 500 hPa) cicloni, anticicloni e loro conformazione.

Ma forse pochi sanno che la previsione della pressione intorno 5500m è molto più affidabile previsione degli altri parametri meteo. Eccone una riprova. La previsione a 8 giorni della struttura barica a 500hpa negli ultimi 30 giorni ha avuto una affidabilità 75-80 %.

23(1).jpg

 

Per la tendenza oltre 8-9 giorni preferiamo esaminare alla evoluzione del vortice polare stratosferico.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GEN
Continua la fase di tempo asciutto, mentre le proiezioni a lungo termine dei modelli indicano il possibile ritorno della pioggia
25 GEN
L'alta pressione continua a farla da padrona in Emilia-Romagna mantenendo lontane le più importanti precipitazioni
25 GEN
Nevicate al Centrosud più significative delle recenti. Ecco perché
25 GEN
Nuovi impulsi di aria gelida di origine artica porteranno una fase di maltempo invernale su molte regioni
22 GEN
Eventi straordinari e imprevedibili, talvolta anche spaventosi: sono i record del tempo .
19 DIC
Quante volte nel passato
18 DIC
Da dove deriva questo noto detto