In pubblicazione il 21 MAR 2019

Allerta gialla per forti temporali sulla Sicilia | Comunicato della Protezione Civile

L'area depressionaria afromediterranea continuerà a portare instabilità sui settori meridionali


Fonte Immagine: Dipartimento della Protezione Civile

 

L'avviso per la giornata di venerdì 22 marzo 2019.

Una residua instabilità innescata dal vortice presente sulle coste del Nord Africa continuerà invece a mantenere il quadro meteorologico dinamico al Sud Italia e sulle Isole Maggiori, con frequenti fenomeni anche a sfondo temporalesco. 

La perturbazione continuerà inoltre ad essere alimentata da un flusso più freddo dall'Europa Nord-Orientale, con una sostenuta ventilazione che esalterà la sensazione di freddo.
Il continente rappresenterà quindi lo spartiacque tra la depressione in isolamento sul Mediterraneo meridionale, terreno fertile per accesi contrasti fra l’aria fredda in discesa dai Balcani ed i flussi caldi africani, e le vaste perturbazione Atlantiche che si apprestano a scorrere sulle estreme aree settentrionali europee.


ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale, versante ionico

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale, versante ionico



Fonte Articolo: Dipartimento della Protezione Civile

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
Temperature in calo tra venerdì ed il weekend, ecco dove.
26 GIU
Temperature eccezionali anche in Italia, in particolare sulla Val Padana occidentale
26 GIU
Temperature eccezionalmente alte per il mese, sarà una delle ondate di caldo più intense mai osservate a giugno
Africano al top tra il 27 e il 28 giugno
25 GIU
Concordo circa la data della sua fine i principali modelli