In pubblicazione il 28 FEB 2019

Anticiclone in crisi: arrivano piogge e nevicate (a quote medio alte)

Una perturbazione in discesa dall'Europa centrale impatterà sull'arco alpino e successivamente al Centro Sud


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Inizia la primavera meteorologica con la prima giornata del mese di marzo, dal punto di vista climatico dovremmo ritrovarci in una fase molto dinamica e piuttosto piovosa, però purtroppo dobbiamo prendere atto che negli ultimi anni le stagioni intermedie sono diventate molto più calde e secche di quanto non fossero 20 - 30 anni fa. 

Nel fine settimana avremo però qualche novità, perché una debole ondulazione atlantica in discesa dall’Europa centrale attiverà un po’ di instabilità che attraverserà gradualmente la Penisola. 

Nella giornata di domani, venerdì 1 marzo, andrà ad approssimarsi all’arco alpino un fronte più freddo che aggirerà le Alpi muovendosi sui settori balcanici. Dei fenomeni raggiungeranno i rilievi, in particolare i settori esteri, il Triveneto e la Liguria, con nevicate generalmente oltre i 1600 metri di quota. 


Le nuvole si muoveranno dai Balcani verso il medio Adriatico, innescando piogge e rovesci su Marche, Abruzzo, Molise e successivamente anche Campania e Calabria, senza escludere anche qui delle fioccate oltre i 1500 metri. 

Le temperature si presenteranno ancora ovunque al di sopra delle medie, anche se tenderanno a diminuire ulteriormente con l’evoluzione della stessa perturbazione nella giornata di sabato 2 marzo, quando raggiungerà con più decisione anche le regioni meridionali con deboli fenomeni su Abruzzo, Molise e qualche temporale sulla Sicilia; ancora qualche debole nevicata sulle Alpi di confine. 

Il quadro meteorologico andrà sensibilmente migliorando nella giornata di domenica, quando la depressione avrà ormai abbandonato l’Italia. Ritorneranno sulla Penisola ampi spazi sereni e tanto sole su gran parte delle aree.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Temperature alla quota di 1500m circa previste per la fine del 3 giugno
25 MAG
Il grande assente del momento e la delusione dei cladofilli
24 MAG
Continua la fase piovosa e relativamente fresco. All'orizzonte però si intravede la possibilità di un primo cambiamento dello scenario meteorologico
24 MAG
Ecco perché piogge e fresco insistono ormai da 2 mesi. Occhio alla legge di compensazione!
Satellite alla ore 09.00 di venerdì 24
24 MAG
Anticiclone africano ancora... in lista di attesa
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni