In pubblicazione il 19 SET 2019

Atlantico e africano tira e molla: ultime novità meteo per i prossimi giorni

Per l'arrivo del vero autunno dobbiamo ancora attendere, qualche novità per fine mese


Fonte Immagine: PIVOTAL

 

Per i prossimi dieci giorni il quadro meteorologico si presenterà molto mutevole, tant'è che ogni due giorni ci sarà un ribaltone tra l'atlantico e l'anticiclone nordafricano.
Le correnti più fresche giunte dalla Scandinavia sui Balcani hanno ormai raggiunto anche le regioni meridionali sconfiggendo l'anticiclone nordafricano. Grazie ai freschi venti nordorientali abbiamo registrato un sensibile calo delle temperature con rovesci e temporali in particolare su Piemonte, Emilia Romagna, regioni centrali e meridione, ad esclusione della Calabria e della Sicilia.

Dopo il calo compreso tra i 5 e gli 8 gradi le temperature si appresteranno ad aumentare nuovamente per la fugace ricomparsa di un debole promontorio nordafricano, ma toccheremo nuovamente i 30 gradi limitatamente alle zone interne della Sardegna. 

Nuovi rovesci e temporali si faranno spazio dalle prime ore della nuova settimana sulle regioni occidentali e sulla Toscana, attivati da una perturbazione in arrivo dalla Spagna che aprirà una parentesi più instabile tra il 23 ed il 24 di settembre. 


Le massime si attesteranno tra i 23 ed i 26 gradi al Centro Nord, mentre al Sud avremo un lieve rialzo fino a toccare i 28 gradi con punte di 30 gradi sulle aree interne della Puglia, della Calabria e delle due Isole Maggiori.

L'altalena termica continuerà nei giorni successivi, tra il 25 e il 26 settembre, quando ritornerà per due giorni l'anticiclone subtropicale africano. Ancora una volta la colonnina di mercurio sfiorerà i 28 gradi sulle aree di pianura e lungo le valli, fino a sfiorare i 30 gradi su Sardegna e Sicilia.

Probabilmente dopo questa ulteriore fase di stampo africano arriverà una nuova fase atlantica.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

15 OTT
Quali le regioni a più alto rischio di piogge forti
14 OTT
Allerta arancione della Protezione Civile in Liguria e in Lombardia
14 OTT
Analisi dell’influenza che avranno le cause che giocano a favore o contro 
11 OTT
talia raggiunta da 2 perturbazioni atlantiche ma solo una piovosa
16 OTT
300 mm di pioggia sul crinale fecero esondare i torrenti Parma e Baganza
16 OTT
Sarebbero circa sette i miliardi di dollari di danni in tutto il Giappone
16 OTT
Paura sull'Isola di Giava - VIDEO
15 OTT
Caduti in 24 ore 922,5 mm di pioggia, è record storico!