In pubblicazione il 21 APR 2019

Bel tempo fino al 30 aprile, solo una breve parentesi di maltempo tra il 23 ed il 25 aprile

Due fasi di alta pressione: prima Africana poi delle Azzorre, per fine mese si ritorna su valori termici normali


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Il quadro meteorologico fino al 30 aprile verrà contraddistinto da un regime a prevalente carattere anticiclonico. 

In queste festività, tra quelle pasquali ed il ponte della liberazione, prevarrà quindi il bel tempo, con al più qualche giornata variabile con possibili piogge, in particolare sulle regioni settentrionali. Avremo principalmente tre fasi: la prima fase, tra Pasqua e Pasquetta, contesto stabile ma con nuvole in arrivo per due perturbazione una dalla Spagna e una dal Nord Africa; i cieli si presenteranno un po’ più nuvolosi gran parte dell’Italia, senza oltretutto escludere dal pomeriggio di Pasquetta qualche pioggia sulla Campania e sulla Lucania, in estensione nella serata soprattutto sul Piemonte, la Liguria, regioni centrali e gran parte delle aree meridionali per effetto di forti venti di scirocco, che porteranno inoltre nella sera e nella notte anche grossi quantitativi di sabbia. 


Nella seconda fase, tra il 23 ed il 25, avremo una parentesi piovosa per le due perturbazioni in evoluzione sul Mediterraneo, che porteranno piogge su gran parte del Centro Nord, particolarmente forti sulle regioni nord occidentali ove potrebbero assumere anche carattere temporalesco. Torneranno anche delle nevicate su gran parte delle Alpi dai 1600 - 1800 metri di quota, specie sui settori centro occidentale con accumuli complessivi tra i 10 e 15 centimetri. 

Temperature al di sopra della media fino al 23 aprile per l'insistenza della forte ventilazione di scirocco in particolare al Sud e successivamente a partire dal 25 per l'arrivo di un nuovo anticiclone nord africano al centro sud. 

La terza fase, tra il 26 e il 30 aprile, bel tempo su tutta l'Italia dapprima per effetto dell’alta pressione africana che ancora il 26 indugerà sulle regioni meridionali, ma poi dal 27 al 30 prevarrà l'anticiclone delle Azzorre. Bel tempo quindi con temperature gradevoli ed in lieve flessione che si porteranno nei valori medi previsti per questo periodo dell’anno.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Lingua di aria calda alla quota di 1500me di origine Nord africana il 29 maggio
19 MAG
Possibile un recupero termico entro la fine del mese con 2 incursioni dell’Africano?
18 MAG
L’alta pressione proverà a raggiungere la Penisola, ma il caldo intenso resterà ben lontano
18 MAG
Tra il 22 ed 24 maggio temperature in aumento, ma 40 gradi assolutamente no!
16 MAG
Nuovi fenomeni anche a sfondo temporalesco in estensione dai quadranti nord occidentali. Temperature in aumento al Sud
18 MAG
Piogge su gran parte del Centronord
17 MAG
12°C a Catania e 60 mm di pioggia
15 MAG
Lazio, Campania, basso Tirreno  a rischio forti temporali