In pubblicazione il 8 LUG 2019

Caldo africano. Fine a partire dal 9 luglio

Dapprima al Nord, poi al Centro e Sardegna e infine al Sud


Fonte Immagine: EUMETSAT

 

Tra martedì 9 luglio e il 12-13 luglio, due intense e fresche perturbazioni atlantiche, già visibili sulle immagini da satellite (immagine di copertina), spazzeranno via il caldo -  e il suo responsabile, l’anticiclone Nord africano - da tutta l’Italia.

Ma ecco i dettagli sull’evoluzione dell’ondata di caldo nei prossimi giorni.

Quando finirà il caldo?  

Il 9 luglio al Centronord, il 10 luglio sulla Sardegna,

Schermata%202019-07-08%20alle%2008_38_28(6)(1).png

12 luglio fine anche al Sud 

Schermata%202019-07-08%20alle%2008_39_03(5)(1).png


Schermata%202019-07-08%20alle%2008_39_39(3)(1).png

Calo termico quasi ovunque intorno 5-7 gradi, con massime sotto 30 gradi al Centronord

Temporaneo rialzo termico, tra una perturbazione e l’altra,  l’11-12 al Centronord (qui le temperature risalgono ma di poco, valori massimi di 28-33 gradi), il 13 anche al Sud (30-35 gradi).

Il 14 luglio il caldo verrà debellato ovunque (le massime si assesteranno introno 21-31 gradi) tranne la Sicilia.

Dal 15 e almeno fino al 17 luglio caldo ovunque “normale”  ovvero quello atteso per la metà di luglio, con massime intorno 28-32 gradi e qualche punta isolata di 33 gradi.

I dettagli locali li potrete vedere QUI oppure sulla nostra APP, la più innovativa e semplice, perché messa on line appena 3 mesi  QUI



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci
Tags: 

ULTIMI ARTICOLI

20 OTT
Allerta rossa in Liguria e allerta arancione in tre regioni al Nord per la persistenza dei fenomeni intensi e abbondanti
Elisa...
20 OTT
Autunno solo sulle regioni di Nordovest
19 OTT
Ancora maltempo sulle regioni settentrionali per la persistenza di precipitazioni, allerta arancione sulla Liguria
18 OTT
Una perturbazione insisterà sulle regioni del Nordovest, mentre al Sud il sole sarà accompagnato da caldo praticamente estivo
16 OTT
300 mm di pioggia sul crinale fecero esondare i torrenti Parma e Baganza
16 OTT
Sarebbero circa sette i miliardi di dollari di danni in tutto il Giappone
16 OTT
Paura sull'Isola di Giava - VIDEO
15 OTT
Caduti in 24 ore 922,5 mm di pioggia, è record storico!