In pubblicazione il 23 MAR 2020

Clima invernale sull'Italia: maltempo e nevicate lungo l'Adriatico

Prosegue l’afflusso di aria gelida proveniente dalla Russia che si sta rapidamente propagando a tutta l’Italia


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Prosegue l’afflusso di aria gelida proveniente dalla Russia che si sta rapidamente propagando a tutta l’Italia, dando luogo in molte regioni ad una fase di maltempo invernale: un’ondata di gelo anomala per la fine del mese di marzo, con nevicate fino in pianura nelle regioni adriatiche. Il brusco calo termico, anche dell'ordine di 10-15 gradi rispetto ai giorni scorsi, accentuato dai venti settentrionali che continueranno a soffiare intensi, daranno luogo a gelate diffuse al primo mattino sulle pianure del nord.

Nella giornata di martedì 24 marzo si prevedono:

#Precipitazioni: da isolate a sparse, a prevalente carattere nevoso, su Appennino romagnolo, Marche, Umbria orientale, Lazio orientale, Abruzzo, Molise, Puglia centro-settentrionale, Campania orientale e Basilicata centro-settentrionale, con quota neve mediamente al di sopra dei 100-300 metri e temporaneamente fino al livello del mare su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica, con apporti generalmente generalmente moderati su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, deboli altrove.
Da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia sud-orientale e Calabria meridionale, con quantitativi cumulati deboli.

#Visibilità: nessun fenomeno significativo.

#Temperature: minime in sensibile calo, specie sulle regioni centro-meridionali.


#Venti: da forti a burrasca nord-orientali su regioni dell'alto Adriatico, Emilia-Romagna, Sardegna, Marche, Umbria, Toscana, Alto Lazio, settori costieri abruzzesi e molisani; tendenti a forti nord-orientali sulla Sicilia. e sulla Calabria meridionale.

#Mari: da molto mossi ad agitati l'Adriatico centro-settentrionale, ed il Canale di Sardegna; molto mossi i restanti mari.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti



Fonte Articolo: Roberto Nanni

ULTIMI ARTICOLI

4 APR
A cura del Dott. Alfio Giuffrida, Fisico nonché Meteorologo e scrittore
2 APR
Il mese di aprile potrebbe ancora mostrare qualche segnale di incertezza
2 APR
Si volterà pagina già dal weekend, quando le temperature riprenderanno a salire sensibilmente
3 APR
Migliaia e migliaia di vittime nel nostro continente, con Italia e Spagna a pagare il conto tragicamente più elevato; possibile legame con le condizioni climatiche
3 APR
I dati mostrano un leggero miglioramento della situazione, con la curva dei contagi che, soprattutto al Nord, comincia a rallentare
31 MAR
La grande metropoli americana è oramai al collasso e in aiuto giunge anche la nave ospedale della Marina Militare Americana