In pubblicazione il 24 MAR 2021

Clima PRIMAVERA 2021, stagione calda e con poche piogge

Meno perturbazioni del normale, anche se il regime precipitativo mostrerà, da nord a sud, importanti differenze


Fonte Immagine: EFFIS/ECMWF modificata

Le previsioni stagionali, si sa, non possono avere un grado di affidabilità elevato, perché i modelli fisico-matematici che simulano il comportamento dell’atmosfera devono gestire troppe variabili e, più in generale, troppa incertezza. Tuttavia, le probabilità che si realizzino effettivamente gli scenari descritti da queste proiezioni sono superiori al contrario, e vale quindi la pena andare a vedere cosa suggeriscono i maggiori centri di ricerca, e in particolare quelli (come ECMWF) che, per ovvi motivi, hanno un occhio di riguardo per il settore europea.


E allora, cosa dicono queste proiezioni stagionali? Ebbene, dipingono un quadro climatico che vede la primavera di quest’anno decisamente sbilanciata verso l’estate. Con frequenza infatti l’alta pressione, quando quella dell’Anticiclone delle Azzorre quando quella dell’Anticiclone Nord-Africano, si espanderà fino a occupare ampi settori del nostro continente. Per di più le proiezioni, specie quelle del NCEP americano, suggeriscono la possibilità che si creino condizioni ideali all’instaurarsi sull’Europa di un Anticiclone di Blocco, con conseguente interruzione delle piovose correnti atlantiche.


In Italia, in particolare, le proiezioni dei modelli descrivono una primavera con temperature che si manterranno in modo insistente al di sopra della norma, salvo brevi periodi relativamente “freschi”, caratterizzati da temperature in linea con le medie stagionali o di poco al di sotto. Quindi una primavera 2021 più calda del normale, con i primi assaggi di caldo estivo già nel mese di maggio, quando sembrerebbero probabili le prime giornate con temperature diffusamente sulla soglia dei 30 gradi. 

Le piogge faranno fatica a raggiungere la nostra Penisola, e in particolare le regioni meridionali e centrali, dove con maggior frequenza si farà sentire la presenza dell’alta pressione. Al Nord invece le perturbazioni riusciranno a infiltrarsi con una certa regolarità, garantendo una piovosità tutto sommato nella norma, fatta eccezione per l’ultima parte della stagione, quando anche in questa parte del Paese l’alta pressione porterà con insistenza condizioni meteo praticamente estive, e quindi anche scarsità di piogge.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

12 APR
Una nuova perturbazione sta attraversando l'Italia e porterà sul nostro Paese diffuso maltempo e generale calo delle temperature
10 APR
La perturbazione che ha investito l’Italia porterà piogge diffuse, in alcune regioni anche piuttosto insistenti e abbondanti
10 APR
Forte maltempo da stasera a martedì, NON CI SONO PIU DUBBI
8 APR
Catastrofiche gelate che hanno decimato i raccolti. Avevamo già messo in conto una situazione potenzialmente pericolosa.
8 APR
I bruschi cambiamenti del clima previsti per i prossimi decenni potrebbero rendere particolarmente incerto e instabile il panorama economico globale
7 APR
Impressionante colonna di fumo, visibile da decine e decine di km.