In pubblicazione il 14 GEN 2022

Domina l’alta pressione sul meteo dell’Emilia-Romagna

L'arrivo di una massa d'aria più temperata manterrà delle condizioni stabili su tutta la Regione fino a data da destinarsi


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Mentre gli ultimi refoli di aria fredda abbandonano la nostra Regione, l’espansione dell’alta pressione sarà garanzia, anche per questo fine settimana, di giornate prevalentemente stabili e soleggiate. Protagonista assoluto è il robusto Anticiclone delle Azzorre che, espandendosi verso Est, ben presto abbraccerà tutta la penisola italiana portando un clima particolarmente mite specie sulle zone montuose. Questo nuovo retro front dell’inverno favorirà inoltre l’attenuazione delle gelate, proiettando lo zero termico a quote insolitamente alte per il periodo e spingendo la colonnina di mercurio a superare i 10 gradi anche a 1000 metri: mentre il sole, sulle pianure, determinerà una maggiore escursione termica con mattinate fredde e pomeriggi di certo più temperati. Condizioni che non vedono grandi stravolgimenti nemmeno la settimana prossima, sennonché, il perdurare della stabilità atmosferica potrà favorire la formazione di nebbie, bassi addensamenti nuvolosi ed un aumento della concentrazione degli inquinanti.


Scendendo nei dettagli ci possiamo attendere quindi un weekend all’insegna di cieli ampiamente sereni, con solo qualche temporaneo disturbo nuvoloso nella giornata di domenica. A fine periodo delle locali foschie o probabili banchi di nebbia potranno formarsi sulle pianure settentrionali durante le ore più fredde della giornata. Le temperature subiranno un rialzo con valori minimi compresi tra 1 e 3 gradi lungo i litorali e di -1/-2 gradi sulle zone interne di pianura, con qualche grado in meno nelle aree di aperta campagna. Mentre le massime si potranno attestare attorno a 8-10 gradi sulle pianure, raggiungendo i 9-12 su colline e rilievi. Il vento soffierà debole occidentale e il mare risulterà poco mosso con moto ondoso in generale diminuzione.


Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti



Fonte Articolo: Meteoroby

ULTIMI ARTICOLI

16 AGO
Cerchiamo di capire se grazie all'autunno usciremo finalmente da questa terribile siccità
15 AGO
Una perturbazione aggredirà con decisione il Nord e parte del Centro, accompagnata da numerosi temporali
14 AGO
Una nuova perturbazione favorirà un aumento dell'instabilità, soprattutto in alcune regioni
13 AGO
Piove poco e male: vediamo se ci sono le possibilità di un ritorno di piogge in grande stile al Nord
7 AGO
La siccità del 2022 potrebbe essere solo una delle prime che in futuro vedrà il Mare Nostrum: vi mostriamo una ricerca scientifica
16 LUG
In questi giorni temperature particolarmente alte osservate in molte regioni dell’Emisfero Nord
16 LUG
Era il 16 Luglio 2016, invece oggi...
5 LUG
Sono Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia