In pubblicazione il 18 FEB 2020

Estate 2020: caldo record? No! Anzi meno calda dell’estate 2019 secondo ECMWF!

Palese errata interpretazione delle previsioni stagionali


Fonte Immagine: accuweather

 

La notizia di una prossima estate con caldo record e addirittura temperature di 45-46 gradi è stata diffusa circa 10 giorni fa dal solito sito meteoterroristico sulla base, a loro dire, delle previ meteo stagionali diffuse dal noto centro europeo ECMWF. La ghiotta notizia è stata prontamente ripresa da tutti i mass media ed è ormai di dominio pubblico, con grave disagio psichico da ansia anticipatoria da parte delle persone, per lo più anziane, che temono la calura

Qui con parole accessibili a tutti Vi dimostreremo che tale notizia è frutto di una errata interpretazione delle previsioni di ECMWF e denota quindi  scarsa professionalità.

Chi non è interessato alla breve dissertazione scientifica può andare direttamente alle conclusioni a fondo pagina.

Falso che Il Centro Meteo europeo ECMWF abbia previsto 45°C in Italia per l'estate 2020

La previsioni emesse in febbraio 2020 dal Centro meteo europeo ECMWF si spingono fino a giugno-luglio-agosto 2020.

Ma è importante precisare che tali proiezioni stagionali sono in grado solo di stimare di quanti gradi la temperatura media mensile prevista in giugno o luglio o agosto 2020 (mappa) si scosterà (anomalia) dalla temperatura media estiva osservata nel periodo 1981-2016.

Schermata%202020-02-18%20alle%2018_55_58.jpg

Insomma come si può constatare tali previsioni non fanno alcun cenno ai 45 gradi previsti sull’Italia. Stimano soltanto che in Italia l’estate 2020 sarà un po’ più calda dell’estate “media” osservata  nel periodo 1981-2016. Di quanto più calda? Appena +1.0°/+1.5°C circa,  come media delle anomalie previste per giugno, luglio e agosto.


 

Estate 2020 meno calda dell’estate 2019 secondo ECMWF

La mappa sotto raffigurata mostra di quanti gradi l’estate 2019, quella appena passata, è stata più calda della media in Europa, sempre rispetto al periodo 1981-2016.

1ta%202020-02-18%20alle%2019_23_04.jpg

Come si può costatare gli eccessi di temperatura media osservata in Italia nell’estate 2019 (+2.0/+ 2.5°C) sono superiori agli eccessi di temperatura media estiva prevista per il 2020 (+1.0/+1.5 *C). Insomma l’estate 2020, secondo ECMWF, è prevista meno calda dell’estate 2019.

A questo punto è evidente che 45-46 gradi sono stati inventati di sana pianta dal sito meteoterroristico, per incapacità di corretta  interpretazione delle proiezioni di ECMWF.

Conclusioni

Se si dovessero verificarsi le proiezione stagionali di ECMWF, allora, l’estate 2020 risulterebbe meno calda dell’estate 2019.

Tale previsione sarebbe più ottimista elaborata sulla base della tendenza climatica nella stagione estiva.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Anomalie previste per i primi giorni della nuova settimana
29 MAR
Il nuovo peggioramento partirà lunedì dal Nord, per poi coinvolgere martedì il Centro-Sud
28 MAR
Nuovo peggioramento del tempo con le piogge che coinvolgeranno molte regioni, specie al Nord e versante tirrenico
27 MAR
Nel corso del week-end tempo in miglioramento, ma peggiora nella nuova settimana
27 MAR
Le nubi lasceranno maggiore spazio a giornate più soleggiate tra sabato e domenica
22 MAR
Danneggiato l'ospedale, due le forti scosse di terremoto
22 MAR
Un rapporto appena diffuso da SIGEA fa il punto su quanto emerge dall'analisi preliminare riguardante l'eventuale ruolo del clima sulla diffusione del virus
21 MAR
Scossa avvertita anche in Puglia e Calabria
20 MAR
La paura aumenta in provincia de L'Aquila e Rieti