In pubblicazione il 1 AGO 2019

Fiammata africana: caldo intenso su materano, Lucania, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia

L'alta africana spingerà forte al Centro Sud: picco delle temperature per il weekend


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Fiammata intesa al Sud Italia

I primi giorni del mese di agosto ricalcheranno a grandi linee la situazione in atto, ovvero avremo un Nord Italia solo lambito dal dominio anticiclonico africano - sotto gli effetti delle più instabili correnti atlantiche - con tempo spesso dinamico foriero d’intensi fenomeni a sfondo temporalesco fin verso le pianure, mentre un Sud alle prese con una delle più forti fiammate africane di questa stagione estiva che porterà la colonnina di mercurio ben oltre i valori tipici del periodo.


Analisi e previsione

Andiamo però con ordine: come accennato fino al 12 agosto ci terrà compagnia tra alti e bassi a più riprese l’anticiclone nord africano, in particolare sulle regioni tirreniche, aree interne centro meridionali, settori ionici e due isole maggiori. 
L’andamento di questa prima parte del mese verrà quindi suddiviso in tre principali fasi.

Nella prima, cioè tra l’1 ed il 3 agosto, avremo appunto un po' di africano al Centro-Sud che garantirà un rialzo sensibile delle temperature che si porteranno tra i 28 ed i 32 gradi sulle regioni settentrionali più ai margini ed influenzate dalle fresche correnti atlantiche (siamo a rammentare che valori sui 28-32 rientrano in piena media per questo periodo dell’anno), mentre raggiungeremo facilmente massime di 35-37 gradi sulla Puglia, sul materano, aree interne della Calabria e delle due isole maggiori; sulle restanti regioni, rimarremo tra i 30-33 gradi

Nella seconda fase, tra il 4 ed il 6 in concomitanza con il primo weekend di agosto, l’africano guadagnerà terreno su tutta l’Italia lasciando comunque le briglie allentate sulle aree settentrionali con temperature sui 28-32 gradi e generalmente non oltre i 33°C. Continuerà a far molto caldo invece sulle regioni meridionali in particolare sulla Puglia, Lucania, Calabria, aree interne delle isole maggiori, ove si toccheranno i 34-36 gradi

L’ultima fase, la terza dell’orizzonte previsionale tra il 7 ed il 10 agosto, verrà caratterizzata da una maggiore invadenza atlantica specialmente al Centro-Nord. Ci saranno rovesci e temporali in questa fase sul Piemonte, Lombardia, quasi tutto il Nord Italia, Toscana, Umbria e le Marche, mentre sul Meridione insisterà ancora l'africano con intensità sempre moderata o forte: su materano, Lucania, Calabria e le due isole maggiori si toccheranno difatti massime tra i 34 - 37°C.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili