In pubblicazione il 12 MAG 2019

Forte temporale in Lombardia: ingenti danni all’agricoltura per le intense grandinate

Ultimi aggiornamenti sul maltempo sulle pianure lombarde nel pomeriggio di sabato 11 maggio


Fonte Immagine: Report: Marco Roati / Centro Meteo Piemonte CMP

 

La regione Lombardia ha vissuto un pomeriggio, quello di sabato 11 maggio, da incubo a causa del maltempo dopo una mattinata nel complesso soleggiata.

L’arrivo del fronte freddo ha provocato l’innesco di grandi celle temporalesche accompagnate da fenomeni localmente estremi. Forti raffiche di vento hanno superato i 100 km/orari su gran parte della regione lombarda, in particolare sulle aree meridionali, ove i valori termici dai più 22 - 23 delle prime ore del giorno sono improvvisamente crollati di 10-15 gradi portandosi localmente sotto i 10 gradi.

Mais e soia distrutti e danni anche su pomodori, zucchine e riso: è il primo bilancio fatto dalla coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza del maltempo che ha colpito la zona sud di Milano e un'ampia fascia tra i comuni di Concorezzo e Villasanta in provincia di Monza. Le conseguenze peggiori si sono registrate nell'area a est dell'abitato di Vimercate dove una forte grandinata ha investito decine e decine di ettari di campi coltivati.


I chicchi hanno centrato in pieno ogni cultura, dai cereali agli ortaggi; distrutti completamente dalla furiosa grandinata e successivamente dalla grande quantità di pioggia che ha investito tutto il milanese.

Altri intensi temporali hanno colpito nel corso della notte con grandine la zona di Carpiano causando ingenti danni all’agricoltura e scoperchiando diversi tetti di abitazioni. Da segnalare infine una voragine profonda oltre quattro metri che si è aperta nel centro di Varese in piazzale Kennedy, ove l'asfalto è sprofondato all'improvviso sempre a causa delle piogge battenti della scorsa notte.

Le prime stime contano danni alle campagne dall'inizio dell'anno pari ad oltre mezzo miliardo di euro a causa di nubifragi e temporali.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

7 GIU
Alta pressione lontana dall’Italia e via vai di perturbazioni atlantiche renderanno le condizioni meteo decisamente instabili e mutevoli
6 GIU
Piogge diffuse e temporali intensi a partire dal Nord e alta Toscana, in evoluzione sulle regioni del Centro
5 GIU
Circolazioni depressionarie, che manterranno la persistenza di pressioni negative su gran parte del continente
4 GIU
Instabilità diffusa per diversi giorni: l'estate astronomica zoppica
1 GIU
Il Falcon-9, o Dragon-2, è decollato da Cape Canaveral per attraccarsi con la Stazione Spaziale Internazionale
31 MAG
Il perché. Gli effetti roventi sulla nostra estate