In pubblicazione il 3 FEB 2020

Freddo polare in 4 ondate entro il 15-16 febbraio. Anche sull'Italia?

Sarà la volta buona anche per l’Italia? Domanda da Noi riproposta da 10 giorni


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

I due principiali modelli confermano la fuoriuscita del vortice  polare stratosferico dalla sua naturale sede, il circolo polare, proiettato fino alle medie latitudini.

I vari spezzoni del vortice nel loro movimento da ovest verso est  trascineranno aria polare fino all’Italia ben 4 volte tra il 5 e il 15 febbraio.

Onde evidenziare le colate di aria polare sull’Europa nei prossimi  10 giorni abbiamo scelto la mappa che raffigura lo “spessore” di una colonna tra la quota barica di 500 hPa ( quota intorno di 5500m circa) e la quota barica 1000hPa (circa livello mare).

Più l’aria racchiusa in tale strato è fredda e tanto più ridotto sarà lo spessore dello strato.

In particolare nella immagine sotto riportata  valori inferiori a 542 (= 5420m di spessore,  linea marcata in celeste acceso) sono tipici della presenza in loco di aria fredda;  valori intorno 530 (spessore 5300m) sono tipici di aria molto d fredda, valori di 520 (5200m di spessore) sono tipici di aria eccezionalmente fredda. Sulla base di tale criterio allora  abbiamo individuato 4 ondate di freddo in arrivo sull’Italia tra  il 5 e il 13  febbraio.

Ondata di freddo del 5-6 gennaio (immagine di copertina)

Le correnti fredde raggiungono i Balcani e da qui poi l’Adriatico e il resto d’Italia. Spessori sotto 5300m,  a riprova di un impulso molto freddo. Crollo termici  tra 5 e 10 gradi su tutta l’Italia. Nevicate fino quote molto basse solo sul versante adriatico dell’Appennino meridionale e sulle Alpi di confine


Ondata di freddo dell’8-9 febbraio

Un po’…farlocca: interesserà appena le Alpi e il Triveneto

Schermata%202020-02-03%20alle%2016_53_48.jpg

Ondata di freddo del 12 febbario

Fredda come quella del 5-6 febbraio e arriva anche essa dai Balcani

Schermata%202020-02-03%20alle%2017_01_21.jpg

Ondata di freddo intorno al 15 febbraio?

La immagine relativa al 12 febbraio, lascia intravedere  in aperto medio Atlantico una 4^ ondata  freddissima ( spessore 5200m) che sta per raggiugere l’Europa.

Qualora dovesse arrivare ( non ci azzardiamo oltre 10 giorni) dovremmo rivedere il giudizio su questo inverno.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 FEB
Nella Rete le notizie terroristiche attirano soprattutto i “creduloni”
Come è aumentato il caldo estivo nel mondo
16 FEB
Una previsione con elevata affidabilità.  Occhio al meteoterrorismo!
15 FEB
Nuova perturbazione in arrivo a inizio settimana, con effetti concentrati più che altro sulle regioni settentrionali
14 FEB
Tornerà l'alta pressione protagonista sul Mediterraneo. Clima molto mite
17 FEB
Come nascono i cicloni atlantici violenti- A cura di Roberto Nanni
16 FEB
Caratterizza la circolazione atmosferica a livello emisferico e spesso diventa protagonista delle vicende meteo invernali
13 FEB
Il giorno 10 Febbraio un aereo della British Airways ha raggiunto la velocità più alta mai registrata per un Boeing
13 FEB
Le temperature più basse mai registrate strumentalmente nel nostro Paese sono davvero da brividi