In pubblicazione il 22 SET 2020

Irrompe l'autunno, CROLLO TERMICO ovunque

Un flusso molto fresco interrompe bruscamente dopo la lunga estate settembrina


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Dopo una lunga estate settembrina, con ampi periodi di bel tempo e soprattutto temperature pienamente estive, la situazione sta per cambiare su tutta la nostra Penisola. La nuova settimana è iniziata con instabilità che ha portato già intensi temporali dalla Lombardia e giu' fino ad Abruzzo e Puglia, per esempio, ma questo sarà solo il preludio di quello che arriverà nel weekend, ovvero il primo peggioramento di stampo pienamente autunnale.


Tra giovedì e venerdì una profonda depressione giungerà dall'Atlantico e si getterà verso la nostra Penisola innescando un peggioramento che sarà accompagnato da aria decisamente fredda la quale porterà un vero e proprio crollo termico a partire da venerdì sulle Alpi mentre sabato il crollo arriverà fin sulle Isole. 


Come possiamo vedere dall'immagine allegata anche qui sotto in 24 ore si potrebbero perdere anche oltre 10°C: la mappa infatti mostra la differenza termica attesa sabato mattina rispetto a 24 ore prma, ovvero venerdì mattina. Questa volta il crollo termico riguarderà l'intera Penisola riportando per alcuni giorni le temperature sotto la media del periodo, anche di molti gradi su alcune regioni.

Tra venerdì e sabato se Milano passerà da +23°C a +18°C e Venezia da +24°C a +18°C, il calo piu' significativo avverrà a Bologna che passerà da +27°C a +18°C, Ancona da +27°C a +19°C e Foggia da +30°C a +20°C! Ma tra sabato e lunedì il crollo termico porterà i termometri giu' di 10°C anche sul lato tirrenico con valori massimi intorno ai +20°C anche a Roma, Napoli, Olbia e Cosenza.

Tracollo termico anche in montagna con la possibile comparsa dei primi fiocchi di neve anche sull'Appennino.

Le mappe sulla differenza termica prevista le trovate sul nostro sito QUI. 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 GEN
La tradizione quest'anno non verrà probabilmente rispettata, ma interessanti novità in vista
21 GEN
In arrivo un altro carico di piogge, possibili fenomeni di forte intensità nella giornata di domenica.
21 GEN
Due diverse perturbazioni porteranno maltempo diffuso, senza però scatenare freddo intenso
21 GEN
Piogge e rovesci diffusi, venti di burrasca e neve sui rilievi a quote alte
21 GEN
Le temperature medie planetarie continuano a salire e anche il 2020 ha stabilito numerosi record in diverse regioni del Mondo, compresa l'Europa
20 GEN
Una disciplina particolare, che tenta di ricostruire il passaggio di violente tempeste formatesi in tempi lontani
19 GEN
Ma poi il gelido vortice polare diserterà l’Europa almeno per 10-15 giorn