In pubblicazione il 3 DIC 2020

LA NEVE RITORNA  ANCHE IN PIANURA VENERDì 4 DICEMBRE

Finalmente un inverno  con avvio…vecchio stile


Fonte Immagine: pinterest

Nuova perturabzione per venerdì 4 dicembre

La perturbazione giunta mercoledì 2  dicembre hanno portato neve perfino in pianura  su Piemonte, Lombardia, Emilia, Veneto ma ormai, in data 3 dicembre, si sta allontanando verso la Grecia.


Ma è già giunta di rincalco a ridosso delle regioni di Nordovest, una nuova perturbazione Nord atlantica (immagine) .


 

Nel corso di venerdì 4 dicembre il profondo ciclone di nuova perturbazione centrato sul Regno Unito si allungherà  venerdì la sua bassa pressione (saccatura) fino al Mar Ligure.

Ma in tal modo correnti tiepide  sudoccidentali (Libeccio) verranno sospinte le  sule regioni settentrionali al di sopra del cuscinetto di aria fredda lasciato, specie su Piemonte Lombardia,  dalla precedente. In tal modo il sollevamento forzato di tali correnti tiepide  da potrà dare luogo a nevicate fino a fondovalle sulle regioni alpine e  persino in pianura su Piemonte Ovest della Lombardia.

Ecco qui di seguito le città con probabili nevicate (modeste)

TORINO dalla sera e con durata fini a tutto venerdì’ 4 dicembre

CUNEO  dalla sera e per tutto venerdì 4

MILANO  nella notte di venerdì 4

MILANO Malpensa mattino e pomeriggio di venerdì



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 GEN
Sarà una massa polare marittima in arrivo dal Sud del Mar di Groenlandia
23 GEN
Sarà una massa polare marittima in arrivo dal Sud del Mar di Groenlandia
22 GEN
Lunga fase di maltempo alle porte: schiarite solo nel fine settimana, ma non per tutti.
22 GEN
Una serie di perturbazioni porterà un deciso cambiamento del tempo su tutta la regionale: con fasi di maltempo intervallate da piogge, rovesci, e venti di burrasca. Miglioramenti attesi nel corso di lunedì
21 GEN
Le temperature medie planetarie continuano a salire e anche il 2020 ha stabilito numerosi record in diverse regioni del Mondo, compresa l'Europa
20 GEN
Una disciplina particolare, che tenta di ricostruire il passaggio di violente tempeste formatesi in tempi lontani
19 GEN
Ma poi il gelido vortice polare diserterà l’Europa almeno per 10-15 giorn