In pubblicazione il 22 MAR 2019

La siccità eccezionale potrebbe creare qualche problema all’estate 2019

Grave crisi idrica su Piemonte, la Lombardia, il ponente ligure e la Toscana. Qualche dato statistico


Fonte Immagine: Nuovi Vespri

 

E’ veramente un record quest’ultimo periodo prettamente siccitoso?

Analizzando i dati degli ultimi 70 anni per il periodo in esame, ovvero tra dicembre e marzo, abbiamo misurato un deficit di piogge sulle regioni settentrionali come quello attuale solo in altre sette annate: nel 1949, nel 1989, nel 1990, nel 1992, l'evento più intenso di sempre nel 2000 e ed infine nel 2005. 

Il 2019 rientra quindi senz'altro tra le annate eccezionali e purtroppo non possiamo fare a meno di notare che cinque di questi sette eventi sono accaduti per di più negli ultimi trent’anni. 

La tendenza è quindi una netta intensificazione di questi eventi, ma per darvi un’idea della gravità. ad oggi misuriamo anomalie negative che si aggirano intorno al 40 - 50 % (intendiamoci, sono valori medie) ed anche se la primavera dovesse presentarsi entro i normali ranghi stagionali, in termini di piovosità, e anche l'estate dovesse essere normale, non basterebbe per ripristinare una status consono nei prossimi mesi. 


Per le prossime due stagioni, quindi la primavera e l’estate, salvo casi eccezionali, dovremo quindi soffrire soprattutto per i danni che potrebbe portare all’agricoltura. 

Ma visto che al momento stiamo soffrendo questa terribile siccità, all’orizzonte s’intravede qualcosa di interessante?

Come avevamo annunciato ad inizio settimana giungerà sull’Italia una perturbazione strutturata  fra il 25 e il 29 di marzo che porterà piogge sul territorio nazionale, purtroppo ai margini ancora una volta il Piemonte, la Lombardia, il ponente ligure e la Toscana, proprio le regioni che in questo momento avrebbero più bisogno delle precipitazioni.

Guarda anche il video con Elisa: Meteo Elisa Intervista. Siccità record? Quando le piogge?



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

24 GIU
Temperature massime 37-38 gradi al Centronord, specie su Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, basso Veneto, Toscana, Umbria, Lazio e Puglia
24 GIU
45 gradi a Madrid, 42 a Bordeaux, 40 a Parigi, 36 ad Amsterdam e perfino 35 gradi a Londra
24 GIU
L'ansia "anticipatoria" simile all'ansia da "precipizio". Come ridurre la “paura del caldo” estivo
24 GIU
I segnali di allarme, come intervenire, la prevenzione
24 GIU
Città allagata a causa di un super temporale
Satellite ore 20.00
22 GIU
In spostamento dalla Romagna verso le Marche
22 GIU
Massime oltre 29 gradi al Sud, Isole e Lazio. Caldo tra 34 e 38 gradi al Sud