In pubblicazione il 31 AGO 2021

Le previsioni oltre 3-5 giorni non sono credibili? UN FALSO LUOGO COMUNE che dura da 20 anni

Due tipi di modelli per previ giorno per giorno fino 8-9 gg; un altro per previ fino10-15 gg

Numero di giorni fino ai quali il modello ECMWF raggiunge una attendibilità dell'80%
Numero di giorni fino ai quali il modello ECMWF raggiunge una attendibilità dell'80%
Fonte Immagine: ECMWF

Due tipi di modelli per previ giorno per giorno fino 8-10gg e per previ tra 10 e 15gg

Esite un luogo comune duro da morire : quello secondo il quale le previosni meteo giorno per giorno su una data località o regione o paese sono inattendbili oltre 3 gg. Tale luogo comune era vero ai tempi di Bernacca quando le previsioni venivano elabrate con metodi empirici e non sulla base delle leggi della Fisica dell'Atmosfera. Questo spiega perchè tale luogo comune è molto diffuso tra coloro che hanno conosicuto le previsioni del tempo tramite Bernacca.  Ma l'arrivo di Computer via via più potenti ha pemesso negli ultini 20-30 anni di risolvere in un tempo di poche ore la complesse equazioni che regloano la Dinamica e la Termodinamica dell'atmosfera. I modelli fisico-matematici  insoma consnetono, ad esempio, di prevedere, oggi 31 agosto, il tempo che farà il 6 settembre a Roma. Ma oggigiorno, con un escamotage reso possibile dall'accresciuta potenza dei compuer,  è oggi possibile prevedere anche il tempo giorno per giorno tra 10 e 15 giorni.


MODELLO OPERATIVO  HRES del Centro Europeo ECMWF

Il modello operativo HRES  (High RESolution) fornisce una descrizione molto dettagliata fino a pixel di 13 km delle condizioni meteorologiche future giorno per giorno. E' la previsione più accurata per un certo periodo, che attualmente è stimata in 10 giorni per le proprietà su larga scala dell'atmosfera. Ha una affidabilità dell'80% fino  a quasi 7 giorni  (altro che 3 giorni!)  come mostra l'immagine  doi coperina. Ma a 10 giorni l'affidabilità scende  65% circa ovvero il modello HRES non è più utilizzabile oltre 10 giorni. La previsione nella sottostante figura è riferita alla temperatura prevista e quella osservata 1500m ca nell'emisfero Nord negli ultimi  30 giorni per una previsione HRES fino a 6 giorni


mata%202021-08-31%20alle%2013_02_55.jpg

E tra 8 e 15 gg? C'è il MODELLO ENS

Risoluzione invece di 18 km per il modello ENS fino a 15 giorni (ENS sta per ensemble), il modello ECMWF il più preciso, è composto da 100 previsioni giornaliere sulla stessa area da cui si può ricavare:

Quante previsioni danno, ad esempio  "pioggia sì" e quante "pioggia no" e quindi ricavare la probabilità della pioggia su quella data località, quindi il modello ENS è un modello probabilistico in contrapposizione al modello HRES che è deterministico n.d.r.).

La media delle 50 previsioni su un dato periodo. es. tra. 7 e 12 giorni e/o 12 gg e 16 giorni o, più spesso, su una settimana dal 8^ al 15^ giorno (pari alla media di 700 previsioni).

Il Modello HRES  fino a 7-8 gg è molto più preciso nel tempo (giorno per giorno) e nello spazio ( pixel di 13 km di lato) ovviamente del modello ENS 

Una previsione ENS a 10 giorni (240 ore) ha oggi una affidabilità del 70% circa a fronte di una affidabilità del 55 % di quello deterministico HRES. L'affidabilità  ENS scende al 50/%% % al 15^ giorno (360 ore)

Schermata%202021-01-28%20alle%2016_03_05.jpg

 

5. La media ENS settinalae  non dà, come i modlelo HRES, previsioni localizzate nel tempo e nello spazio del tipo "pioverà a Firenze il 6 febbraio?" o "nevicherà il 2 gennaio a "Forlimpolpoli?" ma forisce invece  UNa INFORMAZIONE CHE INTERESSA MOLTO alla "gente" .  Ovvero cerchiamo di rispondere a domande presunte del tipo: nelle seconda prossima settimna / 8^ a 15^ giorno) In Italia sarà piovoso o no ( e a Firenze?..Non poos riposnderti perchè  il modello non focalizza bene nel tempo. enlo spazio come HRES)? " Farà freddo ( e a Roma? Non... posso risponderti)

Su HRES e ENS

 

Ma cosa significa una correlazione del 50% con la Niña?

Ebbene un 50% in più di probabilità di irruzioni di aria più fredda dal Nord Europa verso l’Italia. Una bella notizia per gli amanti di gelo e neve! Seguiranno ulteriori aggiornamenti!

Ma allora: estate finita si o no?

 

Anche questi articoli potrebbero interessarvi: dateci uno occhio!

SI PUO' MORIRE DI CALDO? OVVIAMENTE RIMARRETE STUPITI!!

METEO ESTREMO: quando il CALDO diventa una CATASTROFE NATURALE

Clima, il LUGLIO più CALDO di sempre

FUTURO CATASTROFICO: Il CAMBIAMENTO CLIMATICO modificherà anche le ONDE del mare

Cambia il clima, per l’isola di ROBINSON CRUSOE un futuro SENZA ACQUA

INCREDIBILE SCOPERTA!! La storia del Mediterraneo raccontata dalle conchiglie

TERRIFICANTE: Riserve globali di ACQUA DOLCE in pericolo a causa del CAMBIAMENTO CLIMATICO

ALLARME! Per il MEDITERRANEO un futuro CATASTROFICO fatto di CALDO e SICCITA’

ATTENZIONE A CHI GUIDA: cambiare le gomme in estate!!

GLOBAL WARMING DEVASTANTE: Il livello dei mari sale più velocemente del previsto

PESSIMO FUTURO: grossi guai per i raccolti

Quanto pesa un nuvola? La risposta è INCREDIBILE E INASPETTATA!

Caldo e freddo. Quale fa più vittime? La risposta è SORPRENDENTE

Trombe d'aria, TORNADO, BOMBE D'ACQUA E DI GRANDINE: le distinzioni DA SAPERE

Le nostre estati tra dieci anni. Quanto saranno CALDE? Le PROIEZIONI NON SONO ROSEE

Caldo rovente in luglio. Ecco quanti giorni probabili sulla Vostra Città! I dati vi STUPIRANNO

Il TERRORE del TEMPORALE è più comune di quanto si pensi! e voi ce l'avete??



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

27 SET
Per "critica" intendiamo con POSSIBILE rischio fenomeni estremi (trombe d'aria, alluvioni lampo, medicane...)
27 SET
Alta pressione lontana e correnti atlantiche protagoniste in una settimana dalle caratteristiche di inizio autunno
27 SET
Assisteremo a un’abbondanza di piogge su tutto il paese e ad un graduale calo termico
23 SET
Corsa contro il tempo per salvare le banane, il 50% del PIL dell'isola
19 SET
Una serie di vortici registrati dagli esperti.
7 SET
La quasi totale assenza di precipitazioni da inizio Estate e una precedente carenza storica di piogge primaverili hanno causato una delle Estati più secche di sempre nella regione dell’Emilia-Romagna