In pubblicazione il 1 LUG 2019

Meteo 10-12 luglio. Africano e Atlantico in strenua lotta. Buone notizie

Vincerà alla fine l’Atlantico?


Fonte Immagine: Pixabay

 

L’anticiclone africano tra il 24 giungo e il 2 luglio ha messo a ferro e fuoco l’Italia, con un’ondata di caldo la più intensa di sempre per giugno, tanto sempre per giugno, ha stabilito il record assoluto nelle temperatura massime su quasi tutte le città del Nord e su Toscana, Umbria e Lazio. Vedi al riguardo il nostro articolo record-di-caldo-nell’ondata-di-giugno-2019

Ma adesso le perturbazioni atlantiche sembrano volersi svegliarsi dal lungo letargo e più decise a contrastare l’egemonia dell’Africano e alla fine sembra ad oggi (è una previsione ovvero è l’evento più probabile ma non una certezza) dovrebbero avere la meglio.

Ecco la sequenza degli eventi tra il 2 e i 12 luglio  

Onde facilitare l’interpretazione delle mappe, anche per i non “addetti ai lavori”, ecco una semplice legenda: colore 1 = anticiclone africano debole; colore 2 = moderato; colore 3 = forte; colore 4 = anticiclone africano molto forte; colore 5 = eccezionale ma non ai livelli del 27-28 giugno

2 luglio: ancora anticiclone africano, ma sarà l’ultimo giorno così forte. Ancora temperature massime elevate, prossime a quelle raggiunte il primo luglio.

Schermata%202019-07-01%20alle%2012_43_00.png

3-4 luglio: una debole perturbazione atlantica porterà rovesci e temporali su gran parte del Nord Italia, ove le temperature massime dovrebbero essere intorno 28-32°C (33°C su Emilia). Ancora massime 32-36°C su Toscana, Umbria Lazio, Puglia, Isole. Meno di 32°C altrove.


Schermata%202019-07-01%20alle%2014_33_03.png

5-6 luglio: una debole perturbazione diretta verso i Balcani darà luogo a rovesci e temporali qua e là su regioni di Nordest. Ma l’anticiclone africano sferra un nuovo attacco, più deciso al Sud, di meno al Centronord. Temperature massime tra 32-34 °C su Piemonte, Lombardia, Emilia, Romagna, Toscana, Umbria, Lazio; 33-37 su Puglia, Isole. Meno di 32°C altrove.

Schermata%202019-07-01%20alle%2014_33_31.png

7-9 luglio: l’anticiclone africano resiste al Centrosud. Caldo ancora intenso Puglia, Lucania e Isole (34-38°C), moderato su Toscana, Umbria, Lazio (32-34 gradi), quasi normale la Nord (28-33°C) ove nelle ore pomeridiane sono ancora previsti temporali. Meno di 32°C altrove.

Schermata%202019-07-01%20alle%2014_34_27.png

10-12 luglio: l’anticiclone africano dovrebbe essere spazzato via dapprima al Nord, poi al Centro e infine  anche al Sud da correnti atlantiche più decise, più fresche  e temporalesche. 

Schermata%202019-07-01%20alle%2014_35_12.png



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre