In pubblicazione il 15 MAR 2022

Meteo 16-25 marzo. Poche le piogge ove servono. Nuovo freddo

Aggiornamento del 15 marzo


Fonte Immagine: Depositphotos

Una fase in cui vedremo di tutto: piogge, neve, gelate e anche una breve ondata di freddo. Ma con pochi fenomeni utili là dove servirebbero.


La circolazione

Una robusta alta pressione sull’Europa centro-settentrionale impedisce ancora alle perturbazioni atlantiche investire in maniera decisa l’Italia. Una arriverà a lambire il Nord Italia tra il 16 e i 18 marzo. Un’altra, con annesso ciclone aggirerà l’alta pressione dal Sud della Spagna fino a portarsi tra il 19 e 21 marzo su Tunisia-Libia, interessando in tal modo marginalmente anche il Centro-sud. Conseguente calo della pressione al Centro-sud, stesso tempo richiamerà sull’Italia un nucleo di aria polare nel frattempo giunto sui Balcani. Poi tra Il 23-25 marzo prevarrà l’alta pressione su tutta l’Italia.


I fenomeni previsti

Le piogge

Tra 16 e 18 marzo 5-10mm su Piemonte, Liguria, Varesotto Comasco, Grandi Laghi, Sardegna. Tra 19 e 21 marzo 10-20mm su Marche, Abruzzo, Molise, regioni meridionali, Isole.

Le nevicate

Tra 19 e 20 marzo su Alpi, tranne quelle Carniche-Giulie, 10-20 cm oltre 500-700m.  Qualche fiocco anche sul versante adriatico del Centro-Sud.

Le gelate

Deboli il 21-22 marzo su zone interne del Centro nord.

I venti

Ventoso i 16-18 marzo per Scirocco su Medio Basso Tirreno, Isole. Bora su Adriatico per quasi tutto il periodo.

Il Freddo 

Farà freddo tra il 19 e il 21 marzo si per il calo delle temperature sia per venti freddi dai Balcani 

 

 

Fonte Immagine: Depositphotos



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

24 GIU
L’ultimo weekend del primo mese estivo porterà con se temperature elevate e piogge scarse o assenti
24 GIU
L’ultimo weekend del primo mese estivo porterà con se temperature elevate e piogge scarse o assenti
24 GIU
Le piogge tanto invocate rimarranno una pia illusione: non basteranno alcuni temporali qua e là per colmare il gap idrico. Siccità persistente fino ad agosto.
24 GIU
Già è partita malissimo sul piano climatico e idrico: non resta che aspettarci altri due mesi difficili...
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.