In pubblicazione il 23 APR 2019

Meteo 24 aprile - 1 maggio. Tre scenari diversi sull'Italia

Piogge assenti sul Meridione, poche al  Centro, invece 3-4 giorni al Nord


Fonte Immagine: EuMETSAT

 

Italia discriminata dalle piogge nella ancora lunga parentesi “festiva”, tra il  Ponte della Liberazione, il  25 aprile, e il Ponte del 1° maggio.

Infatti per i prossimi 8 giorni è previsto sull’Italia l’arrivo di ben 4 perturbazioni atlantiche le quali però prenderanno di mira soprattutto il Nord Italia e, solo marginalmente, anche le regioni centrali. Bel tempo invece al Sud.

Nell'immagine sotto: gli accumuli totali di pioggia previsti tra il 23 aprile e il primo maggio (freccia = traiettoria delle perturbazioni atlantiche)

Schermata%202019-04-23%20alle%2015_53_47.png

Ma ecco il tempo previsto giorno per giorno:

Mercoledì 24 aprile: piogge solo su Nord Italia - tranne Emilia e Romagna, tra un perturbazione che se ne va (quella giunta nella seconda metà di Pasquetta) e un’altra che arriva a fine giorno. Temporali anche forti su Alpi e Prealpi lombarde.

Schermata%202019-04-23%20alle%2014_44_58.png

Giovedì 25: migliora nella prima parte del giorno. Ma peggiora di nuovo nella seconda parte del giorno su Alpi, Lombardia, Friuli, per l’arrivo di una seconda perturbazione.

Schermata%202019-04-23%20alle%2014_45_45.png


Venerdì 26: rovesci su gran parte del Centronord per effetto della seconda perturbazione. Temporali anche forti su Triveneto.

Schermata%202019-04-23%20alle%2014_48_56.png

Sabato 27: migliora ovunque nel corso della notte.

Domenica 28: una terza perturbazione in arrivo dal Nord della Francia darà ancora luogo a rovesci e temporali su Trentino-Alto Adige, Emilia, Triveneto.

29-30 maggio bel tempo ovunque

1 maggio: una 4^ perturbazione atlantica porterà rovesci e temporali su tutto il Nord Italia, Toscana, Umbria e Lazio

Schermata%202019-04-23%20alle%2014_50_38.png

Non dimenticare mai che sono "previsioni" e non "certezze"



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 MAG
Insiste un po' di instabilità che nelle prossime ore favorirà ancora la formazione di improvvisi temporali in alcune zone d'Italia
21 MAG
Timida comparsa dell’anticiclone Nord africano al Nord
La fascia nuvolosa prossima all'equatore geografico evidenzia la posizione attuale dell'equatore virtuale
20 MAG
La causa nella anomala posizione dell’Anticiclone Nord africano 
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni
22 MAG
In alcuni punti la neve supera i 10 metri!