In pubblicazione il 25 GEN 2022

METEO aggiornamento, la prossima settimana GELO, VENTO e NEVE a bassa quota

Nuovi impulsi di aria gelida di origine artica porteranno una fase di maltempo invernale su molte regioni


Fonte Immagine: Depositphotos

L’ultima perturbazione si sta oramai allontanando, e con essa anche gelo e neve: nei prossimi giorni infatti piogge e nevicate passeranno in gran parte lontano dall’Italia, limitandosi a una timida sortita venerdì al Centro-Sud, mentre le temperature risaliranno fino a valori anche leggermente al di sopra della norma. La tregua dell’inverno però potrebbe essere di breve durata, e vi spieghiamo perché.


Nuova irruzione di aria gelida alle porte

Dopo un fine settimana nel complesso tranquillo e relativamente mite, lunedì 31 irromperà sulla scena una veloce perturbazione atlantica che, pur limitandosi a sfiorare l’Italia, cambierà il destino meteo dei giorni successivi. Dietro questa perturbazione infatti si intrufoleranno correnti di aria gelida che dopo aver invaso l’Europa Nord-Occidentale, tra la fine di lunedì 31 gennaio e le prime ore di martedì 1 febbraio irromperanno anche sull’Italia, propagandosi  rapidamente a tutto il Paese. Le temperature subiranno così un nuovo deciso crollo e per un paio di giorni almeno il gelo avvolgerà l’intero Paese, aprendo la possibilità a nevicate fino a quote molto basse.


Neve in montagna, neve anche lungo le coste

In base alle proiezioni dei nostri modelli il tempo peggiorerà già nella seconda parte di lunedì, con nevicate fino a bassa quota sulle Alpi e piogge sparse su gran parte del Centro-Sud, dove i fiocchi di neve, in questa fase, rimarranno confinati a quote piuttosto alte sulle zone appenniniche. Ma secondo le proiezioni dei nostri modelli l’inverno alzerà la voce soprattutto il giorno successivo, martedì 1 febbraio, quando il brusco ritorno del gelo sarà accompagnato da nevicate fino a quote molto basse in Abruzzo, Molise e Marche, con la neve che potrebbe imbiancare anche le coste, mentre le regioni meridionali saranno bagnate da piogge sparse, con neve fino a quote collinari nell’entroterra. E ad accentuare il sapore invernale della giornata contribuiranno anche gli intensi e gelidi venti settentrionali che spazzeranno gran parte della Penisola. Gli ultimi strascichi di maltempo dovrebbero poi interessare l’estremo Sud nella prima parte di mercoledì, con piogge e nevicate fino a bassa quota che si concentrerebbero più che altro su Puglia, Calabria e Sicilia. E’ una previsione a 6-7 giorni e quindi, per quanto si tratti di una concreta possibilità, chiaramente si porta dietro un’incertezza ancora non trascurabile: per questo vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.     

 

POTREBBERO INTERESSARVI ANCHE QUESTI NOSTRI ARTICOLI

METEO, nelle prossime ore NEVE fino a quote molto basse al SUD

METEO: le PREVISIONI dell’ULTIMA SETTIMANA DI GENNAIO

Due ondate fredde sfiorano la Penisola: ecco dove nevicherà

Colpo dell'INVERNO, arriva la NEVE. Dove e Quando

In arrivo DUE ingressi di ARIA ARTICA. Tutti i DETTAGLI

I giorni più freddi dell’anno: la risposta vi STUPIRA!

 

Fonte Immagine: Depositphotos 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 MAG
L’ultimo fine settimana del mese porterà con sé novità eclatanti dal punto di vista meteorologico!
26 MAG
L'Anticiclone Nord-Africano occuperà con prepotenza l'Italia portano un'ondata di caldo intenso
25 MAG
Nuovo moderato peggioramento del tempo atteso nell'ultima parte della settimana
24 MAG
Sono uscite le proiezioni ufficiali, a cura di AccuWeather: vediamole insieme
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.
26 APR
Questo grande uccello della famiglia delle Picidae ha fatto la sua comparsa in un luogo piuttosto insolito