In pubblicazione il 13 SET 2021

Meteo AUTUNNO 2021, nuove conferme e qualche SORPRESA FREDDA

I principali modelli climatici aggiungono dettagli ai possibili effetti de La Niña sul clima della stagione autunnale in Italia


Fonte Immagine: NASA

La stagione autunnale 2021 in Italia, e più in generale in gran parte d’Europa, verrà influenzata da una grande e periodica anomalia climatica: come abbiamo già spiegato in un precedente articolo (si veda QUI), la circolazione atmosferica verrà infatti influenzata in modo importante dall’episodio de La Niña attualmente in corso. Cosa prevedono quindi i modelli dei principali centri meteo mondiali? Ve lo spieghiamo qui sotto.


Pacifico freddo, nuove autostrade per le perturbazioni

La Niña è un raffreddamento delle acque del Pacifico Tropicale, fenomeno che si ripete, con  una certa regolarità, ogni 4-6 anni, e quando ciò avviene l’atmosfera, attraverso gli scambi di calore e umidità, ne risente. Analizzando le elaborazioni del modello europeo ECMWF e del modello CFS americano, emerge il quadro di un autunno con l’Europa dominata, in gran parte, dalle miti e piovose correnti atlantiche, ma con la possibilità di irruzioni fredde anche precoci. Le proiezioni numeriche infatti suggeriscono una minor frequenza della discesa di aria polare sul cuore del continente ma, in compenso, la possibilità che ciò avvenga anche in anticipo rispetto al solito! Cosa significa tutto ciò per l’Italia?


Italia, l’autunno mite non esclude la neve precoce

Il continuo via vai di perturbazioni descritto dai modelli coinvolgerà gran parte d’Europa e in generale anche l’Italia, sebbene a tratti l’alta pressione continuerà a spingersi sulla nostra Penisola. Il carattere mite delle correnti atlantiche, unito al trend climatico che spinge le temperature medie planetarie sempre più su, garantiranno agli italiani un autunno nel complesso mite, inizialmente anche a tratti insolitamente caldo. Ma attenzione, perché quelle precoci irruzioni delle correnti polari previste dai modelli climatici potrebbero coinvolgere anche il nostro Paese e in particolare il Nord e il versante adriatico. Con quali conseguenze? Le più ovvie: bruschi sbalzi termici, con fugaci assaggi di freddo invernale, già nella parte centrale della stagione, e temporanee imbiancate delle vette alpine e appenniniche in largo anticipo rispetto al trend degli ultimi anni. 

 

VI CONSIGLIAMO DI LEGGERE ANCHE QUESTI ARTICOLI

ZANZARE: proliferazione col METEO di questi giorni. Ecco come LIBERARSENE

Terra e Giove, a ciascuno i suoi fulmini

La sindrome da RIENTRO. E voi ce l'avete avuta?

COME SARA' SETTEMBRE? leggetelo...

Ci si abbronza VESTITI. SI o NO? La risposta vi LASCERA' SORPRESI

Novembre 2021 sarà influenzato dalla Niña? Ecco le IMPORTANTI CONSEGUENZE

Le giornate si ACCORCIANO, inizia la stagione dell'INFELICITA'. E voi, siete contenti?

SITUAZIONE EUROPEA INCREDIBILE!  in una UNICA MAPPA

Vacanze in MONTAGNA. A chi fa bene il clima d'alta quota?

L'anticiclone africano ci COINVOLGE sempre di PIU'! Lo conferma uno STUDIO

Fa più morti IL CALDO O IL FREDDO? La risposta è INCREDIBILE



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 SET
Le giornate di Sabato e Domenica di metà Settembre vedranno temperature costanti e piogge diffuse al Centro-Nord
17 SET
Cinque giornate veramente piovose al Nord, cinque al Centro, una sola Sud, tre in Sardegna
16 SET
Le proiezioni dei modelli mostrano l’andamento delle prossime settimane e il destino dell’estate
7 SET
La quasi totale assenza di precipitazioni da inizio Estate e una precedente carenza storica di piogge primaverili hanno causato una delle Estati più secche di sempre nella regione dell’Emilia-Romagna
1 AGO
Una situazione purtroppo sempre più comune (e preoccupante!)