In pubblicazione il 17 MAG 2020

Meteo estate 2020 calda o da caldo record?

Una previsione con elevata affidabilità. Occhio al meteo terrorismo!

Come è aumentato il caldo estivo nel mondo
Come è aumentato il caldo estivo nel mondo
Fonte Immagine: NASA GISS

Avremmo voluto affrontare l’argomento  magari a maggio ma i soliti siti hanno anticipato a febbraio i loro scoop farlocchi sulla estate 2020 e quindi, tirati per i capelli, abbiamo dovuto affrontare anche Noi l’argomento, ma con la dovuta professionalità.


Per coloro che non fossero interessati alla dissertazione scientifica, consigliamo di andare subito alle conclusioni a fine pagina


La media delle temperature massime estive è passata da  27.0 °C degli anni ‘70 ai 30 °C degli ultimi 5 anni. Potrebbe sembrare un aumento medio insignificante ma in realtà non è così.

 

Schermata%202020-02-16%20alle%2016_51_03.jpg

 

L’INFLUENZA DELL’AUMENTO DEI GAS SERRA

Infatti, secondo la legge statistica normale (o gaussiana), con un aumento di +3.0°C nella media delle temperature massime estive, la probabilità di avere forti ondate di caldo è aumentata di 4-5 volte.

Ma se l’aumento, ormai certo, di anno in anno dei gas serra fosse l’unica causa dell’incremento del caldo estivo, allora ci dovremmo aspettare che ogni estate debba essere più calda della precedente, cosa che in realtà non è avvenuta. 

E questo perché sulla temperatura media estiva intervengono anche cause naturali che possono ridurre o amplificare la calura estiva.

 

L’INFLUENZA DEI FATTORI DI LUNGA DURATA (OLTRE 10 ANNI)

  • Attività solare 

La causa naturale più incisiva è la variazione ciclica (cicli di 11 anni e di 90 anni) dell’attività solare la quale Attualmente l’attività solare è scesa al valore più basso degli ultimi 100 anni ma i positivi nonostante effetti sulla calura estivi  non li abbiamo percepiti perché il riscaldamento da global waming è ormai di gran lunga superiore all’effetto da raffreddamento da minore attività solare.

 

L’INFLUENZA DEI FATTORI DI BREVE DUATA (1-2 ANNI)

  • El Niño

L’anomalo surriscaldamento delle acque del Pacifico equatoriale ogni 2-4 anni, provoca un’intensificazione della nostra calura estiva (immagine). Tutte le annate con estati in Italia molto calde (1994, 1998, 2003, 2005, 2007, 2012, 2015) hanno coinciso con un evento di Niño. Solo l’estate italiana 2017, la 2^ più calda di sempre, è sfuggita a tale regola e tra poco vedremo il perché. Comunque, una buona notizia: nella estate 2020 il Nino è improbabile.

  • Siccità primaverile 

Anche una primavera molto siccitosa provoca estati molto calde. Infatti un suolo siccitoso fino 10-20 cm di profondità subisce in estate un maggiore surriscaldamento rispetto invece ad un suolo reso molto umido fino in profondità a seguito di abbondanti piogge.  

La primavera 2020 sarà siccitosa o piovosa? Nessuno ad oggi è in grado di rispondere a tale domanda molto importante. Ecco un altro dei perchè le anticipazioni su clima dell’estate 2020 sono oggi solo bufale acchiappa clic.

Resta comunque il fatto che le due case natura di breve durata sono le vere responsabili della variabilità da un anno all’altro del clima estivo su scale temporali inferiori ai 10 anni. Questo spiega, ad esempio,la caldissima estate del 2017, anno in cui tra gennaio e settembre vi è stata una siccità record. Ma il record di estate più calda di sempre appartiene ancora al 2003, perché in quell’anno non solo vi una un evento di grave siccità tra marzo e settembre, ma fu presente anche El Niño.

 

L'ESTATE 2020? CONCLUSIONI

  • L’estate 2020 si preannuncia molto più calda che 50-70 anni, come quasi tutte le estati degli ultimi 5 anni, per colpa del Gloibal Warming ma non vi sono le condizioni per una estate con caldo da record, come quella del 2003. Potrebbe essere comunque caldissima qualora, come avvenne nel 2017, la siccità in atto Centronord, dovesse prolungarsi fino a maggio e oltre.
  • Non va per di più sottovalutata anche la nostra reazione psicologica di fronte al caldo intenso per cui l’ondata di caldo del momento – e quindi anche quelle che sicuramente dovremo sopportare nell’estate 2020 – ci sembrerà la più insopportabile della nostra passata vita. E questo perché per quanto riguarda il tempo e il clima l’uomo ha notoriamente la memoria corta. Una riprova? La maggior parte Voi pensa che l’estate appena passata sia stata la più calda di sempre ma non è vero.


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 NOV
L'alta pressione durerà assai poco e nuovi affondi perturbati arriveranno nei prossimi giorni,
23 NOV
40 anni fa il sisma che sconvolse il Sud Italia, tra superstizioni e leggende che ancora vivono tra noi
22 NOV
Le campagne di crowdfunding possono dare un grosso aiuto a tutte quelle realtà che operano in ambito scientifico ed editoriale
22 NOV
Una proiezione secondo la Climatologia statistica
22 NOV
Ancora troppo incertezze circa le reazioni e controreazioni indotte dal surriscaldamento del pianeta
22 NOV
In questo inizio di giornata ancora piogge intense su Calabria e Sicilia, con accumuli importanti