In pubblicazione il 12 AGO 2019

Meteo per Ferragosto. Le ultimissime di lunedì 12 agosto

Notizie ancor più ottimistiche dei giorni passati


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Anche le proiezioni odierne dei modelli fisico-matematici  di lunedì 12 agosto confermano ciò che lasciavano già intravedere 7-8 giorni fa. 

Ovveroin primo luogo la rottamazione entro il 14 agosto dell’anticiclone africano per merito dell’arrivo di più fresche correnti atlantiche; in secondo luogol’aria fresca atlantica darà luogo a pochi temporali.

Ma andiamo con  ordine.

 

Arrivano i più freschi venti atlantici

La perturbazione che oggi, lunedì 12, sta attraversando il Nord Italia,  

farà da apripista ad un’altra  perturbazione  atlantica ancor più fresca e  che lunedì 12 agosto alle ore 14.00 aveva appena raggiunto la Francia Occidentale. Vedi QUI

Alla fine di martedì 13 agosto, tali correnti  fresche raggiungeranno il Nord Italia, per poi propagarsi il 14-15 agosto a tutta l’Italia. 

 

Gli effetti della perturbazione per Ferragosto

Fenomeni


Molto pochi. Un  po’ di nubi pomeridiane su Alpi e regioni di Nordest, ma con pochi temporali limitati alle Alpi centro-orientali, ai rilievi del Levante ligure e all’Altopiano della Sila

Temperature 

Fine dell’ondata di caldo  a seguito di un significativo calo temperature tra i 14 e i 15 agosto dapprima al Centronord  di 5-7 gradi e poi anche al Sud di 7-8 gradi.
Temperatura massime  a Ferragosto quasi ovunque sotto 32 gradi e per lo più comprese tra 27 e 31 gradi, ovvero valori più che normali per questo periodo dell’anno

 

Schermata%202019-08-12%20alle%2014_57_49.png

 

 

 

 

 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili