In pubblicazione il 13 SET 2021

METEO: fiammata africana, poi MALTEMPO autunnale in arrivo

Avremo una cospicua parentesi anticiclonica, ma sarà effimera. Ecco i dettagli


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

La stagione autunnale avanza come da calendario con i primi effimeri effetti sul quadro meteo anche dell’Italia, anche se fin ora i pochi esperimenti non sono ancora risultati efficaci e soprattutto non hanno portato a tentativi strutturati. L’andamento si è mostrato fino a questo momento nel complesso dinamico tra alti bassi, proponendo il ritorno dei fenomeni non solo al Nord, con piogge temporali a tratti violenti specie al Centro Sud.


Quello che invece rimane su note sostanzialmente sono i valori termici, che si sono sempre mantenuti sostanzialmente elevati nelle massime proponendo anche un po’ di caldo fuori stagione; la tendenza non proporrà particolari variazioni e rimarrà così ancora per qualche giorno con i termometri oltre le medie del periodo nel corso delle ore diurne un po' su tutta la Penisola.


I primi giorni della settimana varranno quindi caratterizzati dall’alta pressione e quindi un contesto climatico prettamente caldo per il periodo, garantendo massime oltre i 30 gradi, fino a toccare i 32°C su alcune zone della Val Padana e nelle aree più interne del Centro, tra Toscana, Umbria e Marche.
A metà settimana, da mercoledì, il caldo tenderà ad intensificarsi ulteriormente su gran parte del Paese grazie all’afflusso di correnti in risalita dal nord Africa e dirette verso il Sud ove avremo termometri in netto aumento con punte massime fino a 32-33°C, specie sulle aree interne delle due Isole Maggiori.

Nel frattempo, andrà ad approfondirsi un vortice depressionario sulla Penisola Iberica, il quale incentiverà nelle prime fasi il richiamo caldo verso l'area mediterranea. Il flusso africano avrà però un rovescio della medaglia, tant’è che registreremo un cospicuo aumento della nuvolosità al Nord in particolare sui settori occidentali, con le temperature che invece perderanno qualche grado.

Si tratterà di un primo segnale che ci condurrà ad un importante cambiamento, perché le correnti piuttosto calde in risalita dal nord Africa andranno gradualmente ad affievolirsi e nel corso del fine settimana cederanno definitivamente il passo ad una perturbazione Atlantica. Il tempo peggiorerà rapidamente ad iniziare dal Centro Nord con rovesci e temporali anche forti, seguiti di conseguenza da un netto calo dei valori termici che ritorneranno entro le medie del periodo.

 

Vi consigliamo di leggere anche questi articoli

STRESS DA RIENTRO: uffa, sono FINITE le VACANZE!

SICCITÀ ESTIVA ESTREMA IN EMILIA-ROMAGNA, una delle più intense della storia

ZANZARE: proliferazione col METEO di questi giorni. Ecco come LIBERARSENE

Terra e Giove, a ciascuno i suoi fulmini

La sindrome da RIENTRO. E voi ce l'avete avuta?

COME SARA' SETTEMBRE? leggetelo...

Ci si abbronza VESTITI. SI o NO? La risposta vi LASCERA' SORPRESI

Novembre 2021 sarà influenzato dalla Niña? Ecco le IMPORTANTI CONSEGUENZE

Le giornate si ACCORCIANO, inizia la stagione dell'INFELICITA'. E voi, siete contenti?

SITUAZIONE EUROPEA INCREDIBILE!  in una UNICA MAPPA

Vacanze in MONTAGNA. A chi fa bene il clima d'alta quota?

L'anticiclone africano ci COINVOLGE sempre di PIU'! Lo conferma uno STUDIO

Fa più morti IL CALDO O IL FREDDO? La risposta è INCREDIBILE



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 SET
Le temperature rimangono insolitamente alte soprattutto al Sud e Isole, ma i modelli previsionali vedono già la fine del caldo
17 SET
Le giornate di Sabato e Domenica di metà Settembre vedranno temperature costanti e piogge diffuse al Centro-Nord
17 SET
Cinque giornate veramente piovose al Nord, cinque al Centro, una sola Sud, tre in Sardegna
7 SET
La quasi totale assenza di precipitazioni da inizio Estate e una precedente carenza storica di piogge primaverili hanno causato una delle Estati più secche di sempre nella regione dell’Emilia-Romagna
1 AGO
Una situazione purtroppo sempre più comune (e preoccupante!)