In pubblicazione il 6 AGO 2020

Meteo fino 7-16 agosto: caldo ma non fino 37-40°C, poi rinfresca. Ferragosto con bel tempo?

Imminente arrivo di aria calda subtropicale ma non sahariana


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Il caldo sarà ancora l’argomento del giorno nei prossimi 5-6 giorni, ma sarà un’ondata di caldo meno intensa di quella precedente e per di più limitata al CentroNord. Poi una tra il 12 e il 16  agosto ben tre  perturbazioni atlantiche riusciranno a raggiungere, anche se faticosamente, gran parte d’’Italia, con rovesci  e temporali e abbassando le temperature massime fino valori normali per questo periodo dell’anno.


La circolazione atmosferica (immagine di copertina)

L’anticiclone Nord africano, ancora con centro sbilanciato ad Ovest del Marocco, si salda con un’alta pressione estesa dall’Europa centrale alla  Scandinavia, dando luogo ad unico possente anticiclone che interesserà marginalmente anche il Centronord dell’Italia. Sulle regioni meridionali invece fino al 12 agosto insisteranno venti più freschi dia Balcani. Solo tra il 12 e il 15 agosto l’anticiclone verrà attenuato sull’Italia dall’arrivo di fresche  e perturbate correnti atlantiche.


Le temperature

Inizialmente lungo il bordo occidentale dell’anticiclone verranno sospinte fino all’Europa centro–occidentale, fino a lambir anche il Centronord dell’Italio, masse d’aria pescate dalla fascia subtropicale atlantica. Aria certamente molto calda ma meno di quella sahariana del giorni passati. Quindi inizialmente, tra il 7 e l’11-12 agosto, vi  sarà una nuova ondata di caldo al Centronord, con  valori  massimi tra 30 e 34 gradi  su Val Padana, Toscana, Umbria Lazio, Sardegna (punte di  35-36 su Emila, Toscana più interna).

Ma poi con l’arrivo di ben 3 fresche perturbazioni atlantiche le temperature caleranno al Centronord fino a portarsi su valori tra  28 e 32 gradi, valori normali per tale periodo dell’anno.

Schermata%202020-08-06%20alle%2016_57_44.jpg

I temporali

L’Anticiclone nato dall’unione di quello africano con quello sull’Europa centrale sarà possente e stabile  e tale da bloccare  fino al 12 agosto l’arrivo delle perturbazioni atlantiche (tipico anticiclone di “blocco” appunto).

Ma tra il 13 e il 16 agosto ben tre perturbazioni riusciranno, seppure a fatica, a raggiungere le Alpi, le regioni di Nordovest e quelle tirreniche con rovesci  e temporali.

Tra il passaggio di una perturbazione e l’altra, l’unico giorno di tregua dai temporali ad oggi sembrerebbe  essere solo il 15 agosto.

Schermata%202020-08-06%20alle%2016_55_49.jpg



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 SET
Sono già cadute numerose piogge e sono in arrivo tanti temporali, in molte zone d'Italia: basteranno a placare la siccità?
22 SET
Mediterraneo colpito e affondato. Botta fredda in arrivo da venerdì
22 SET
Cerchiamo di andare a vedere i rischi con POSSIBILI criticità: se poi non si verificassero, tanto meglio.
23 SET
In attesa del forte peggioramento dei prossimi giorni, ecco ancora rovesci e temporali
19 SET
Un altro sintomo inquietante del surriscaldamento del pianeta
17 SET
Un imponente ciclone mediterraneo s'è formato al largo delle coste calabro-siciliane: che legami ci sono con il riscaldamento globale?
16 SET
Risalita di caldo africano fino al Regno Unito, temperature altissime