In pubblicazione il 3 OTT 2019

Meteo per il fine settimana: torna il sole e temperature in crescita

Attenzione al peggioramento che busserà alla porta domenica


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Fine settimana tra sole e nuvole: si tratterà dell’ennesima breve parentesi, tant’è che nel weekend l'anticiclone subtropicale tenterà di estendersi dai quadranti occidentali, anche se nell’impresa non sarà in grado di proteggere interamente l'Italia: un treno di blandi vortici ciclonici atlantici sospinti dal flusso fresco oceanico, seppur a fasi alterne, condizionerà il tempo nel corso del fine settimana.

Per il vero autunno dovremo però ancora attendere, difatti i fenomeni risulteranno ancora distribuiti in modo irregolare e saranno preceduti e seguiti da cospicui sbalzi termici, tra sortite anticicloniche ed irruzioni d'aria fresca. Nel corso di domenica una perturbazione più intensa entrerà dai quadranti nord-occidentali sulle regioni settentrionali, attivando fenomeni a tratti intensi in successiva estensione alla Sardegna e alle regioni tirreniche.


Le correnti fresche scorrendo sul bordo orientale dell'anticiclone raggiungeranno i bacini meridionali del Mediterraneo andando a scavare l'ennesimo vortice ciclonico sul Tirreno. Una depressione che porterà i maggiori effetti al Centro-Sud nei primi giorni della nuova settimana, richiamando ulteriori apporti, più massicci, di masse d'aria fredde dal Nord Europa.

Dalle prime ore della prossima settimana giungerà con alte probabilità una nuova ed intensa perturbazione nord-atlantica, anch’essa in rapida evoluzione sul territorio nazionale; avremo una fase marcata di maltempo ed anche nuove nevicate sui rilievi alpini a quote medie e addirittura sulle cime della dorsale appenninica.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

15 OTT
Quali le regioni a più alto rischio di piogge forti
14 OTT
Allerta arancione della Protezione Civile in Liguria e in Lombardia
14 OTT
Analisi dell’influenza che avranno le cause che giocano a favore o contro 
11 OTT
talia raggiunta da 2 perturbazioni atlantiche ma solo una piovosa
16 OTT
300 mm di pioggia sul crinale fecero esondare i torrenti Parma e Baganza
16 OTT
Sarebbero circa sette i miliardi di dollari di danni in tutto il Giappone
16 OTT
Paura sull'Isola di Giava - VIDEO
15 OTT
Caduti in 24 ore 922,5 mm di pioggia, è record storico!