In pubblicazione il 19 MAG 2022

Meteo Italia: per la PIOGGIA previsione in parte cambiata, ecco quando e dove torna

Le proiezioni più aggiornate cambiano in parte tempistica e aree interessate dalla prossima perturbazione


Fonte Immagine: Depositphotos

Per un cambio della situazione meteo, e il ritorno della pioggia, la previsione è parzialmente cambiata: le ultime proiezioni dei modelli, pur confermando che all'orizzonte c'è l'arrivo di una piovosa perturbazione, mostrano infatti scenari in parte differenti da quelli prospettati negli ultimi giorni. Insomma, la pioggia arriverà, ma le modalità con cui tornerà ad affacciarsi sull'Italia non sono ancora ben definite e, man mano che passano i giorni, i modelli previsionali cercano di aggiustare il tiro. Nell'articolo vi spieghiamo quindi quali sono le ultime e più aggiornate proiezioni.


Un weekend con pochissime piogge

Prima che una nuova perturbazione riesca a raggiungere l'Italia, dovremo fare i conti con la presenza di un'area di alta pressione decisamente robusta e insistente. Nei prossimi giorni infatti l'Anticiclone Nord-Africano occuperà stabilmente l'Italia e, oltre a tenere lontane dalla Penisola le perturbazioni, causerà anche la prima vera ondata di caldo estivo di quest'anno, come spiegato pure in un nostro altro articolo: Meteo WEEKEND, aumenta il CALDO previsione confermata 


Quindi tra oggi (giovedì) e domenica tanto sole in Italia, poche nuvole e ancor meno piogge, che comuqnue non saranno del tutto assenti. Una modesta instabilità pomeridiana coinvolgerà infatti le zone alpine dove, nelle ore centrali del giorno, si osserverà un temporaneo aumento della nuvolosità con la possibilità anche di qualche breve temporale. Piogge comunque a carattere isolato, di breve durata e che certo non guasteranno non più di tanto la giornata. le cose però sono destinate a cambiare la prossima settimana.

Una perturbazione dal sapore estivo

Agli inizi della prossima settimana l'Anticiclone Nord-Africano comincerà a mostrare i primi segni di stanchezza e, pur senza ritirarsi dall'Italia, allenterà un po' la pressione sulle regioni settentrionali, favorendo su questa parte del Paese un parziale aumento dell'instabilità. Lunedì 23 e martedì 24 la situazione meteo sulle zone alpine diventerà quindi più vivace, con la formazione di temporali pomeridiani più numerosi e diffusi, e fra tardo pomeriggio e sera non si possono escludere locali scivolamenti sulle vicine pianure di Piemonte, Lombardia e Veneto. Poi, in base alle proiezioni odierne, mercoledì 25 l'ulteriore cedimento dell'alta pressione consentirà a una perturbazione proveniente da nord di raggiungere l'Italia: sarà allora l'occasione per tornare ad aprire l'ombrello in numerose città. In base alle ultime proiezioni infatti nel corso di mercoledì acquazzoni e temporali bagneranno gran parte del Nord e le regioni centrali adriatiche, mentre giovedì improvvisi scrosci di pioggia e temporali si concentreranno soprattutto sulle regioni meridionali. Certo, rispetto alle proiezioni degli ultimi giorni, il passaggio della perturbazione sembra più veloce e il guasto del tempo solo temporaneo, seguito da una rapida rimonta dell'alta presisone, ma si tratterà comunque di un peggioramento capace di coinvolgere gran parte delle regioni italiane.

 

VI CONSIGLIAMO ANCHE QUESTI NOSTRI APPROFONDIMENTI

METEO, l'estate sarà MOLTO CALDA per colpa della siccità !!

Proiezioni GIUGNO 2022: sarà MOLTO CALDO e poco piovoso !!

METEO, torna la PIOGGIA al NORD: ecco quando arriverà la perturbazione!

CLIMA: gli effetti catastrofici degli URAGANIi su popolazione ed economia

Un FUTURO senza PERTURBAZIONI estive per colpa del CAMBIAMENTO CLIMATICO !!

 

Fonte Immagine: Depositphotos   



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
L'alta pressione nei prossimi giorni spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature che toccheranno picchi notevoli
26 GIU
Nelle prossime ore ulteriore rinforzo del promontorio africano e l'onda di calore assumerà caratteristiche di eccezionalità per il mese di giugno
25 GIU
Le annate in cui il mese di giugno è stato più caldo e le prospettive per questo 2022
25 GIU
Fine dell’ondata di caldo alla fine della prima decane di luglio?
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.