In pubblicazione il 7 APR 2019

Meteo movimentato, variabilità con piogge su gran parte del Paese a più riprese

Una serie di perturbazioni atlantiche manterranno animato il quadro di questi primi giorni di aprile


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

La perturbazione giunta nella giornata di oggi, domenica 7 aprile, su molte regioni dell'Italia si allontana verso i Balcani, ma con la sua coda interesserà ancora domani le regioni Adriatiche. Una seconda perturbazione giunta sempre durante le ore serali odierne dalla Spagna, ha invece portato piogge sulla Sardegna e si sposterà gradualmente domani, lunedì 8 aprile, verso la Calabria e la Sicilia. 

Il quadro meteorologico si presenterà quindi variabile sul Triveneto, la Romagna, Abruzzo e Molise, con deboli nevicate non oltre i 10 centimetri a quote medio alte, tra i 1600 - 1800 metri sulle Alpi Centrali e sul Trentino Alto Adige. 

La depressione in transito sul basso Mediterraneo continuerà invece ad interessare con dei temporali la Calabria e la Sicilia; temperature in lieve rialzo su quasi tutta la Penisola.


Nei prossimi giorni sull’Italia continueranno a dominare le correnti atlantiche e non più la malefica alta pressione che è stata presente sull'Italia per gran parte del mese di marzo dando luogo a una lunga fase siccitosa

Ecco quindi che fino al 13 di aprile avremo due principali fasi a carattere Atlantico, la prima tra il 7 e il 9 di aprile con una perturbazione in arrivo dalla Spagna che evolverà rapidamente sul Territorio nazionale portando piogge moderate con nuove nevicate sulle Alpi; la seconda ondata di maltempo, tra il 10 e il 13 di aprile, giungerà invece dalla Francia favorendo quindi maggiormente il centro sud italiano ed un po’ meno il nord.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate il 23 aprile
17 APR
Sta per esaurirsi la preziosa ma lunga fase piovosa
Piogge previste per i prossimi 7 giorni
17 APR
Una perturbazione in discesa dalla Francia attiverà nuovi fenomeni a partire dal 23
15 APR
Forti venti di scirocco sul Mediterraneo per il fine settimana Santo
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta
16 APR
Danni pesantissimi in diversi Stati
15 APR
Avvertita distintamente dalla popolazione