In pubblicazione il 24 MAR 2019

Meteo: peggiora con forti temporali lunedì 25 marzo. Attenzione a Emilia Romagna e Veneto

Aria fredda in discesa dalla Scandinavia entra nel Mediterraneo dai Balcani


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

La nuova settimana inizierà all'insegna del cambiamento, tra l’altro concede proprio con il 25 marzo, il giorno dell'annunziata quando secondo la statistica torna la rondine, ma costretta a coprirsi perché giunge aria più fredda.

E’ difatti atteso l’arrivo di un fronte freddo in discesa dalla Scandinavia in direzione dei Balcani che lambirà anche le nostre regioni adriatiche, ove con il passare delle ore i cieli sereni che garantiranno un ampio soleggiamento su tutte le aree verranno sostituiti, già della tarda mattinata e soprattutto dal pomeriggio, da nubi a tratti compatte e minacciose.

I primi rovesci di pioggia anche a sfondo temporalesco raggiungeranno l'Arco Alpino e l’aria fredda al seguito farà crollare lo zero termico portando nevicate diffuse dal 1000 metri circa. Addensamenti che sfileranno verso l'Emilia Romagna e la Liguria, ove nel corso della notte tenderà a peggiorare. 

Leggi anche: Emilia Romagna: allerta per raffiche di vento e stato del mare


Fenomeni che dalla tarda serata e prime ore di martedì si sposteranno dalle Venezie verso l'alto versante Adriatico e successivamente sulle zone interne dell’Appennino. La quota neve tenderà a calare drasticamente sino a quote molto basse sui rilievi centro settentrionali, toccando addirittura nella notte i 500 - 700 metri

Sulle restanti aree italiane il tempo rimarrà buono ed anche ben soleggiato; attenzione però alle forti raffiche che si registreranno proprio nella serata e nella notte tra lunedì e martedì soprattutto sulle regioni centro settentrionali.

Leggi anche: Forti raffiche di vento in arrivo da lunedì sera



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

25 AGO
Temperature in calo su tutte le regioni dai primi giorni del mese
23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili