In pubblicazione il 13 APR 2019

Meteo: previsioni per Pasqua e Pasquetta. Inizia con il maltempo e termina con il sole

Piogge e temporali in arrivo sabato, residui fenomeni domenica, bel tempo lunedì


Fonte Immagine: WEB

 

Ci avviciniamo al weekend pasquale e a 10 gironi di distanza è ora possibile formulare le prime tendenze sufficientemente attendibili per il 21 - 22 aprile. La settimana santa, la settimana di Pasqua, inizia purtroppo con il maltempo grazie al transito di un vortice di bassa pressione che accompagna la perturbazione appena giunta sulla nostra Penisola. 

Nella giornata di domani, domenica 14 aprile, ed in quella di lunedì, avremo quindi ancora residue piogge sulle regioni del medio Adriatico e al Mezzogiorno, ma si tratteranno degli ultimi fenomeni prima di un generale miglioramento, che tra martedì e venerdì porterà il bel tempo su tutta l’Italia. 

Le temperature torneranno ad aumentare, in particolare nei valori massimi, toccando facilmente i 15 - 20 grandi, con punte di 25 gradi sulla Sicilia per effetto dei venti forti di scirocco che accompagneranno la perturbazione nelle ore precedenti, comunque non arriveremo sicuramente ai 30 gradi.

La settimana che ci porta alla Pasqua trascorrerà all’insegna del sole in gran parte delle regioni, senza piogge degne di nota, ma attenzione perché nella giornata di sabato è atteso un aumento delle nubi che porterà i primi fenomeni con piogge sulle estreme regioni nord occidentali, durante le ore pomeridiane rovesci e temporali ad evoluzione diurna interesseranno qua e là ed in forma generalmente intermittente sul Piemonte, la Liguria e sulla Toscana, con temporali moderati o forti sulla Liguria dalla serata.


Domenica si affaccerà sul Mediterraneo una nuova perturbazione in arrivo dalla Francia, che investirà in pieno la Penisola con vortice di bassa pressione centrato proprio sull’Italia, quindi al mattino avremo piogge ancora su Piemonte, Emilia Romagna, regioni centrali e Calabria. 

Vedi anche: Previsioni meteo del 12 aprile per Pasqua e Pasquetta. No eventi da incubo

Rovesci e temporali in estensione dal pomeriggio su tutto il centro sud, ma nel corso del pomeriggio migliora su gran parte dell’Italia con i primi spazi sereni sulle aree di ponente. Alcuni fenomeni potrebbero insistere durante la serata solo sulla Puglia, insomma una Pasqua che partirà male, ma che finirà bene e per intenderci non saranno fenomeni da incubo come “urlato” da molti siti meteo. 

La giornata della Pasquetta sarà invece più stabile, perché la perturbazione si allontanerà dalla nostra Penisola ed il bel tempo tornerà su tutte le aree; non escludiamo comunque un po’ di instabilità pomeridiana lasciata in eredità dall’aria fresca che segue la perturbazione, per cui dovermo ancora mettere in conto qualche rovescio o temporale sparso ad evoluzione diurna, non solo sulle regioni alpine, ma anche lungo i rilievi appenninici e sulle regioni meridionali.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate il 23 aprile
17 APR
Sta per esaurirsi la preziosa ma lunga fase piovosa
Piogge previste per i prossimi 7 giorni
17 APR
Una perturbazione in discesa dalla Francia attiverà nuovi fenomeni a partire dal 23
15 APR
Forti venti di scirocco sul Mediterraneo per il fine settimana Santo
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta
16 APR
Danni pesantissimi in diversi Stati
15 APR
Avvertita distintamente dalla popolazione