In pubblicazione il 1 APR 2019

Meteo: prime piogge sulle Alpi, in arrivo la prima perturbazione

Fenomeni settori nord occidentali alpini, Lombardia e Liguria; piovaschi che raggiungeranno dalla serata anche la Toscana, le due Isole Maggiori e la Calabria


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Nella giornata di martedì 2 aprile avvertiremo un primo cedimento dell’alta pressione messa in difficoltà dall'arrivo simultaneo di due perturbazioni, una dalla Spagna che porterà un sostanziale aumento delle nubi sulle regioni centro meridionali e un'altra in arrivo dalla Francia la quale porterà invece precipitazioni a tratti diffuse e abbondanti con anche delle nevicate sulle Alpi di confine inizialmente dai 1700 metri, poi in calo, in particolare nella seconda parte del giorno. 

Nel dettaglio avremo quindi deboli fenomeni in graduale intensificazione con il passare delle ore sui settori nord occidentali alpini, Lombardia e Liguria; piovaschi che raggiungeranno dalla serata anche la Toscana, le due Isole Maggiori e la Calabria, ma qui in forma meno organizzata e più debole. 

Sui restanti settori italiani nubi nel complesso sterili si alterneranno invece a qualche spazio soleggiato. 


Sarà proprio la seconda perturbazione in discesa dai quadranti nord occidentali a dare luogo tra il 3 ed il 5 aprile ad un peggioramento organizzato e quindi una fase piovosa su tutte le regioni della Penisola. 

Le temperature inizieranno sensibilmente a scendere, tant’è che la colonnina di mercurio si attesterà qualche grado in meno nei valori massimi, indicativamente un paio, rispetto alle temperature osservate il giorno precedente.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate il 23 aprile
17 APR
Sta per esaurirsi la preziosa ma lunga fase piovosa
Piogge previste per i prossimi 7 giorni
17 APR
Una perturbazione in discesa dalla Francia attiverà nuovi fenomeni a partire dal 23
15 APR
Forti venti di scirocco sul Mediterraneo per il fine settimana Santo
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta
16 APR
Danni pesantissimi in diversi Stati
15 APR
Avvertita distintamente dalla popolazione