In pubblicazione il 9 SET 2019

Meteo: settimana dal clima nel complesso gradevole

Correnti più fresche manterranno sotto controllo l’anticiclone fino a domenica


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Il quadro meteorologico verrà caratterizzato ancora dalle correnti atlantiche, quindi ancora infiltrazioni fresche ed un po’ di dinamicità sull’Italia. Non si tratterà di una vera e propria perturbazione, ma semplici interferenze oceaniche che innescheranno solo locali addensamenti ad evoluzione diurna associati a blandi fenomeni, insomma una settimana gradevole e senza temporali degni di nota su gran parte della Penisola. 

Entrando nel dettaglio vedremo in sostanza due fasi principali. 

Nella prima fase - tra il 9 e l’11settembre - avremo a che fare con un vortice di bassa pressione in prossimità delle Baleari, che sospingerà venti più freschi verso le regioni tirreniche e dall’altro lato richiamerà aria fresca dai Balcani sulle regioni adriatiche. Una blando vortice ciclonico riuscirà ad affondare sul Mediterraneo dalla porta occidentale raggiungendo la Sardegna e le estreme regioni occidentali (il Piemonte ed il ponente ligure), aree ove saranno attesi rovesci anche a sfondo temporalesco soprattutto durante le ore pomeridiane. Questa debole perturbazione si estenderà parzialmente nella giornata di mercoledì alla Sicilia e alla Calabria prima di riassorbirsi quasi completamente. 


Nella seconda fase - tra il 12 ed il 15 di settembre - ovvero tra giovedì e domenica, avremo maggiori contributi anticiclonici che avranno modo di portare una stabilizzazione con bel tempo quasi ovunque. Continueranno a fluire, seppur addolcite, le correnti più fresche atlantiche sull’Italia, pertanto avremo un periodo climaticamente gradevole da tutti i punti di vista. 

Ci preme sottolineare che tra giovedì e domenica l'anticiclone nord africano lambirà le nostre due Isole Maggiori, ma senza particolari effetti di rilievo. 

I valori termici resteranno ovunque inferiori ai 30 gradi di massima, con solo locali punte poco oltre sulla Puglia; negli ultimi giorni della settimana la colonnina di mercurio potrebbe arrivar a toccare anche i 30 - 32 gradi, ma limitatamente alle aree interne di Toscana, Lazio, Puglia e delle due Isole Maggiori.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Accumulo di neve previsto nelle prossime 72 ore
17 GEN
Al via la prima ondata di freddo del nuovo anno. Non sarà preoccupante
17 GEN
Intere settimane sotto le grinfie dell'alta pressione, con nebbie e tanto smog, ecco alle porte un parziale cambio di rotta
17 GEN
Sabato e Domenica raggiungerà il nostro paese un fronte perturbato che porterà pioggia e neve, vediamo dove.
Le precipitazioni previste per il weekend
16 GEN
Una maggiore dinamicità aiuterà ad allentare la morsa dell'inquinamento sulle pianure e lungo le vallate interne
17 GEN
Picchi fino a 150 microgrammi per metro quadro in Val Padana, l’aria è irrespirabile
17 GEN
29 le vittime, enorme valanga distrugge l'Hotel Rigopiano
17 GEN
Tutti gli anni dal 2014 nei primi 6 posti!!
15 GEN
Ecco il video della Protezione Civile della frana del 21 dicembre in località Cannillo