In pubblicazione il 16 LUG 2021

METEO: TEMPORALI FORTI sabato 17 luglio, rischio GRANDINE

Ecco dove e quando


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

I temporali in estate si verificano nel pomeriggio, quando appunto il suolo - e quindi anche lo strato d'aria ad esso adiacente - si surriscalda. Ed ecco perché i temporali forti si verificano alla fine di una ondata di caldo, allorquando il suolo è super riscaldato.


Sabato 17 luglio di nuovo tanti temporali

Sabato 17 luglio  il ciclone atlantico - lo stesso che ha provocato la catastrofe in Germania  sarà centrato sulla Puglia e da lì richiamerà  dal Balcani e verso il Medio Adriatico un nuovo nucleo di aria fresca atlantica, ma solo oltre 2 km perché la barriera montuosa delle alpi Dinariche impedirà l'arrivo dell’aria fresca negli strati prossimi al suolo. Un altro fresco nucleo, raggiungerà il Basso Tirreno nel tardo pomeriggio.


fig.jpg

Aria fresca in quota e aria molto calda e umida (afa) sulle regioni del Medio Adriatico - ossia differenza elevata di temperatura (gradiente termico verticale inferiore -10 °C per km = aria instabile) nello strato tra 0/2 km, - è la miccia ideale per innescare tanti temporali. Tra tanti temporali, statisticamente in media il 10% è forte (venti oltre 100 km/ora, e/o grandine, e/o nubifragi), e, in media, 1 su ogni 10 temporali forti dà luogo anche a trombe d’aria.

Come prevedere i temporali forti

Vi sono appositi indici per prevedere quali possano essere le più esposte al rischio di temporali forti. Uno di questi denominato EFI (Extreme Forecast Index), elaborato dal Centro europeo ECMWF, L’indice dà la probabilità di piogge forti, tipiche dei temporali forti. Un altro indice aggiuntivo SOT (ne tralasciamo il complesso significato statistico), indica quanto le piogge “forti” siano “forti”. Ebbene l’analisi congiunta di questi due indici consente di prevedere il rischio di temporali che abbiano una intensità superiore a quella della "media dei temporali forti".

Ecco dove e quando i temporali forti sabato 17 luglio

Sulla base dell’esame congiunto degli indici EFI e SOT, ecco le aree ove è levato il rischio di temporali forti ovvero con grandine e/o con venti forti e/o con nubifragi

Riminese, Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, Campania, Bassa Calabria tirrenica, Nord della Sicilia, Eolie

 

POTREBBERO INTERESSARVI ANCHE QUESTI NOSTRI ALTRI ARTICOLI

Secondo VOI, l’estate sta diventando una SOFFERENZA?

Europei di CALCIO: previsioni PERFETTE per una GRANDE ITALIA!

L’ESTATE ci rende più PIGRI, lo dice anche la Scienza

La fine del caldo è realtà, africano debellato. TEMPORALI violenti e GRANDINE

Quando il CALDO rende l’estate una vera SOFFERENZA

L’ESTATE ci rende PIU’ PIGRI: vi spieghiamo perché!

PAZZESCO, con il Global Warming, in futuro, più DANNI dalle GELATE TARDIVE

VARIANTE DELTA, numeri in aumento: c’è da PREOCCUPARSI?

METEO MILANO, come sarà l’estate 2021?

Il CALDO senza precedenti a Milano, VI STUPIRA’

Scopri il tempo previsto a MILANO nella giornata di DOMANI

INCREDIBILE: a causa del cambiamento climatico torneremo alla PREISTORIA!

Le ondate di CALDO KILLER dell’era moderna

FULMINI a ciel sereno: esistono davvero? VI STUPIRA’

METEO: il RIBALTONE di metà luglio! Il BREAK che fa RESPIRARE

METEO, la prossima ondata di CALDO AFRICANO: ecco quando TORNERA’

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 LUG
L’alta pressione africana caratterizzerà anche questo mese, ma concentrerà le sue attenzioni soprattutto sulle regioni meridionali
26 LUG
L’alta pressione di stampo africano spingerà le temperature verso valori molto elevati in diverse zone del nostro Paese
26 LUG
La settimana inizia con le fresche e instabili correnti atlantiche, poi tornerà l’alta pressione
Graphics: ZAMG
18 LUG
Domenica le inondazioni si sono spostate nelle parti meridionali e orientali della Germania e nella vicina Austria
15 LUG
Colpita soprattutto la valle del fiume Ahr in Renania