In pubblicazione il 10 DIC 2019

Meteo: una fase fredda ed una più stabile, le previsioni fino al 20 dicembre

Dopo un assaggio tipicamente invernale arriverà l’alta pressione nord africana


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

I prossimi dieci giorni, indicativamente fino al 20 di dicembre, verranno caratterizzati da due distinte fasi meteorologiche

La prima tra il 12 e il 14 di dicembre, la più corta, si presenterà nettamente invernale per l'arrivo di due nuclei di aria fredda di origine polare. 

Uno dei quali lambirà l’Italia settentrionale giovedì 12 portando a poche fenomeni di rilievo se non delle nevicate fino a bassa quota sulle regioni alpine ed anche lungo la Val Padana centrale con fiocchi su Bologna, Modena, Parma, Reggio e Piacenza; il secondo dei due nuclei arriverà invece venerdì 13 e darà luogo a una giornata molto movimentata con piogge ovunque anche di forte intensità e nevicate fino a fondovalle sulle regioni alpine. 

Fenomeni di forte intensità sulle alpi centro occidentali con fioccate possibili anche in pianura sul Piemonte, Lombardia meridionale e sul Piacentino. 


Una sostenuta ventilazione di libeccio, con raffiche fino a 100 chilometri orari, investirà le regioni tirreniche e forti venti di scirocco condizioneranno le regioni del medio alto adriatico; le temperature ovviamente nella prima fase scenderanno sensibilmente ed anche i valori barici subiranno un brusco balzo all'ingiù tant'è che caleranno in 48 ore addirittura di 25 ettopascal, innescando appunto forti venti. 

Sabato 14 migliora con bel tempo di nuovo sulla Penisola, continuerà però a fare ancora freddo soprattutto di notte ed al primo mattino per la presenza di gelate diffuse al centro nord. 

La seconda fase tra il 15 ed il 20 dicembre, la più lunga del periodo in esame, non verrà caratterizzata dal tipico scenario invernale, tant’è che arriverà l’anticiclone nord africano che porterà bel tempo ovunque. Temperature in forte rialzo, ben al di sopra della media ovunque, resisteranno solo delle gelate durante le ore più fredde nelle valli alpine.



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

Accumulo di neve previsto nelle prossime 72 ore
17 GEN
Al via la prima ondata di freddo del nuovo anno. Non sarà preoccupante
17 GEN
Intere settimane sotto le grinfie dell'alta pressione, con nebbie e tanto smog, ecco alle porte un parziale cambio di rotta
17 GEN
Sabato e Domenica raggiungerà il nostro paese un fronte perturbato che porterà pioggia e neve, vediamo dove
Le precipitazioni previste per il weekend
16 GEN
Una maggiore dinamicità aiuterà ad allentare la morsa dell'inquinamento sulle pianure e lungo le vallate interne
17 GEN
Picchi fino a 150 microgrammi per metro quadro in Val Padana, l’aria è irrespirabile
17 GEN
29 le vittime, enorme valanga distrugge l'Hotel Rigopiano
17 GEN
Tutti gli anni dal 2014 nei primi 6 posti!!
15 GEN
Ecco il video della Protezione Civile della frana del 21 dicembre in località Cannillo