In pubblicazione il 12 FEB 2020

Nuovo rinforzo della ventilazione attesa per San Valentino

Venti sostenuti che investiranno il nostro paese, dapprima di Libeccio e successivamente con raffiche tese di Maestrale


Fonte Immagine: WXCHARTS

 

Una rapida perturbazione nordAtlantica in movimento verso la Grecia, raggiungerà le nostre regioni tra Giovedì sera e la prima parte di Venerdì. Ben presto riattiverà una sostenuta ventilazione che investirà il nostro paese, dapprima di Libeccio e successivamente con raffiche tese di Maestrale.

#Giovedì: dalla serata tendenti a forti sud-occidentali sulla Sardegna settentrionale e sul Golfo Ligure, specie sull'estremo Ponente della Liguria e sulle coste settentrionali toscane; dal pomeriggio-sera, tendenti a forti occidentali sui settori alpini occidentali, con locali raffiche di Foehn nelle valli adiacenti in serata, e tendenti a burrasca sud-occidentali sull'Appennino settentrionale e umbro-marchigiano, con rinforzi di burrasca forte in serata sui crinali, localmente fino a tempesta sul settore tosco-romagnolo.

#Venerdì: da forti a burrasca sud-occidentali, in progressiva rotazione prima da nord-ovest poi da nord, su tutta la dorsale appenninica e sui rilievi delle isole maggiori, con rinforzi di burrasca forte o tempesta, nelle prime ore della giornata, sui crinali del settore tosco-romagnolo e umbro-marchigiano e forti raffiche di caduta, anch'esse limitate alle ore notturne, sul versante adriatico romagnolo e marchigiano; localmente forti nord-occidentali sulle due isole maggiori e sui settori adriatici centrali, in estensione serale ai settori adriatici meridionali e a quelli ionici della penisola, con locali raffiche di burrasca sulle coste pugliesi e su quelle ioniche della Calabria centro-settentrionale; localmente forti nord-occidentali sui settori tirrenici meridionali penisulari; inizialmente forti nord-occidentali sui settori alpini centro-occidentali con locali raffiche di Foehn nelle valli adiacenti, in attenuazione; nelle prime ore, forti occidentali sulle coste toscane a nord dell'Elba, in rapida attenuazione.


Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti



Fonte Articolo: Roberto Nanni Tecnico Meteorologo

ULTIMI ARTICOLI

17 FEB
Nella Rete le notizie terroristiche attirano soprattutto i “creduloni”
Come è aumentato il caldo estivo nel mondo
16 FEB
Una previsione con elevata affidabilità.  Occhio al meteoterrorismo!
15 FEB
Nuova perturbazione in arrivo a inizio settimana, con effetti concentrati più che altro sulle regioni settentrionali
14 FEB
Tornerà l'alta pressione protagonista sul Mediterraneo. Clima molto mite
17 FEB
Come nascono i cicloni atlantici violenti- A cura di Roberto Nanni
16 FEB
Caratterizza la circolazione atmosferica a livello emisferico e spesso diventa protagonista delle vicende meteo invernali
13 FEB
Il giorno 10 Febbraio un aereo della British Airways ha raggiunto la velocità più alta mai registrata per un Boeing
13 FEB
Le temperature più basse mai registrate strumentalmente nel nostro Paese sono davvero da brividi