In pubblicazione il 10 OTT 2019

Piogge quasi assenti ancora almeno fino al 18 ottobre

E la siccità si aggrava sul Nord Italia


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le perturbazioni atlantiche negli ultimi 10 giorni hanno seguitato seguitano ad arrivare, numerose, fino alla Francia  (ben tre negli ultimi 4 giorni e un ‘altra è attesa per domenica 13 ottobre) ma poi, i cicloni atlantici , che accompagnano tali perturbazioni, invece di entrare in  profondità sulle Mediterraneo occidentale e da qui su tutta l’Italia, si muovono a Nord delle Alpi per poi scivolare verso i Balcani e lambire l’Adriatico con venti freschi, ma sterili dal punto di vista della piovosità. 

E purtroppo in la situazione, dal punto di vista della piovosità, è destinata a diventare in prospettiva  via via  più preoccupante sui molte regioni dell’Italia per due  motivi:

  • Le piogge saranno probabilmente assenti su gran parte dell’Italia fino al 18 ottobre, a parte modesti accumuli intorno 10 mm sulle regioni di Nordovest e sulla Sicilia.
     
  • Settembre ed ottobre, dal punto di vista statistico-climatico,  dovrebbero essere tra i mesi più piovosi dell’anno, ma in realtà fino ad adesso ha piovuto meno del 30-60% rispetto alla media su tutte le regioni settentrionali e sulla Toscana, ovvero le regioni in prospettiva più sofferenti dal punto di vista della siccità.

Schermata%202019-10-10%20alle%2022_07_47.png


 

Tuttavia intorno al 19-20 di ottobre tutti i modelli sono concordi nel prevedere l’arrivo di una piovosa perturbazione atlantica, soprattutto sulle regioni centro-settentrionali



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

28 MAG
Un veloce fronte freddo attraverserà la nostra Penisola, esponendo le regioni adriatiche e parte di quelle centro-meridionali
28 MAG
In discesa da Nord, alcuni nuclei perturbati potrebbero giungere in Val Padana a partire dalla tarda serata di oggi
25 MAG
Analisi tendenza statistica.Quando la fine di nuovi contagiati?
26 MAG
Le minoiri immissioni di CO2 avranno benefici effetti sul clima?
26 MAG
Dadu e Jacobabad in Pakistan superano l'incredibile soglia dei 50°C.
Termoigrometro domestico
26 MAG
La temperatura dell'aria non è in grado da sola cogliere le esatte sensazioni termiche del nostro corpo
19 MAG
Nuovi temporali nelle prossime ore