In pubblicazione il 13 APR 2020

Possibile svolta meteo entro la terza decade del mese?

In queste settimane ci stanno accompagnando condizioni di elevata stabilità meteo associate a temperature simil estivi. Scopriamo insieme quando e come cambierà la situazione


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Un (raro) periodo pasquale con assenza di piogge 


Proprio così! Ieri, giornata di Pasqua, e oggi, giornata di Pasquetta, le piogge nel nostro paese non si sono viste nemmeno col binocolo (eloquente è la foto satellitare in copertina che mostra come tutto il nostro paese sia sgombro di nuvole in questi giorni). Addirittura, in alcune zone, è stato battuto il record di giorni consecutivi senza una nuvola in cielo (fonte: utente geloneve, forum meteo AsMer). Ed è giorni, se non settimane, che va avanti così: le nuvole sono tornate su buona parte del Centro-Nord nella giornata odierna, ma non associate a precipitazioni. Per giunta, è raro non avere piogge in nessuna parte del paese per tutto il periodo pasquale; quest'anno è successo invece, che beffa! ;)


Segnali di svolta?

Sembra che dalla terza decade del mese, grossomodo dal 20 in poi, il tempo nelle nostre zone possa tornare variabile e con temperature più consone al periodo; questo può essere tradotto in un probabile ritorno delle piogge e di temperature miti, non calde come in questi giorni. Al momento rimane solo un'ipotesi, però il grafico sottostante, relativo all'Emilia-Romagna ma estendibile a buona parte del Centro-Nord, è eloquente e mostra come un clima più primaverile che estivo possa tornare a partire dal 20 (circa) del mese: 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

25 LUG
Eventi meteo estremi sempre più frequenti!
25 LUG
Italia divisa in due: fenomeni forti sulle settentrionali, qualche piovasco anche tra Toscana e Sardegna. Sole e caldo intenso sulle meridionali
24 LUG
Vediamo come si presenterà il tempo meteorologico la prossima settimana
Graphics: ZAMG
18 LUG
Domenica le inondazioni si sono spostate nelle parti meridionali e orientali della Germania e nella vicina Austria
15 LUG
Colpita soprattutto la valle del fiume Ahr in Renania