In pubblicazione il 10 MAG 2022

Previsioni Meteo Italia, confermato l'arrivo del CALDO, ecco dove e quando

Nelle proiezioni dei modelli previsionali si intravede la prima precoce ondata di caldo dal sapore estivo


Fonte Immagine: Depositphotos

le condizioni meteo in Italia stanno diventando più stabili, e presto potrebbe arrivare il caldo, quello vero, dal sapore estivo. A portare l'assaggio d'estate agli italiani sarà l'alta pressione che, nella parte centrale di questa settimana, occuperà gradualmente l'Italia, dove poi insisterà per diversi giorni, favorendo un aumento delle temperature, che si spingeranno su valori insolitamente alti per il periodo. In questo articolo vi spieghiamo quindi dove e quando arriverà il caldo.


Primi assaggi di caldo alle porte

L'instabilità si sta velocemente smorzando, e nei prossimi giorni gli ultimi brevi temporali pomeridiani si limiteranno a bagnare le zone appenniniche, mentre l'avanzata dell'alta pressione porterà sull'Italia un sole via via più deciso e caldo. Tra mercoledì 11 e venerdì 13 maggio ci attende quindi il primo assaggio di caldo estivo, con temperature insolitamente alte, che in molte zone del Paese ci porteranno avanti di un mese nel calendartio: insomma, sembrerà davvero di essere già a giugno! Di che temperature stiamo parlando? Ebbene, i nostri modelli previsionali indicano che nei prossimi giorni le massime, in quasi tutta Italia, oscilleranno tra i 22 e i 27 gradi, e non mancheranno acune punte fino a 28-29 gadi! Tra le città più calde spiccheranno Bologna, Firenze e Trento, dove le giornate avranno un sapore praticamente estivo. E attenzione, dietro l'angolo è in agguato un caldo anche più intenso.


Primavera? No, inizio estate!

L'alta pressione, fatta eccezione per un parziale indebolimento che nel fine settimana favorirà il ritorno di un po' di instabilità al Nord, sembra destinata a insistere sulla nostra Penisola per diversi giorni, occupando stabilmente gran parte d'Italia almeno fino a metà della prossima settimana. Una situazione quindi di tempo in prevalenza soleggiato e stabile, in cui agli inizi della prossima settimana ci potrebbe essere anche un ulteriore aumento delle temperature causato dall'afflusso di correbnti calde di origine tropicale. In base alle ultime proiezioni dei modelli matematici quindi intorno al 16-17 maggio è possibile che in alcune zone d'Italia la colonnina di mercurio dei termometri si spinga in alto fino a segnare anche 30-32 gradi. Dove, in particolare, farà più caldo? Le temperature più alte si registreranno al Nordovest, nelle zone interne del Centro e nelle Isole Maggiori, tutte zone in cui all'improvviso scoppierà l'estate! 

 

VI CONSIGLIAMO ANCHE QUESTI NOSTRI APPROFONDIMENTI

Meteo ESTATE 2022: le proiezioni non sono rosee !!

Siccità storica tra Dicembre e Aprile al Nord Ovest, mai così dal 1844!

METEO ESTATE 2022, si può già fare una PREVISIONE? Vediamo cosa si può dire

AVVISTATO rarissimo esemplare di PICCHIO NERO (Dryocopus martius) in VENETO

Un FUTURO senza PERTURBAZIONI estive per colpa del CAMBIAMENTO CLIMATICO !!

Meteo MAGGIO 2022 a MILANO, ecco come sarà !!

La Guerra d’Inverno fra Russia e Finlandia fu decisa dal clima

Meteo MAGGIO 2022 a ROMA, ecco come sarà !!

 

Fonte Immagine: Depositphotos   



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 GIU
L'alta pressione nei prossimi giorni spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature che toccheranno picchi notevoli
26 GIU
Nelle prossime ore ulteriore rinforzo del promontorio africano e l'onda di calore assumerà caratteristiche di eccezionalità per il mese di giugno
25 GIU
Le annate in cui il mese di giugno è stato più caldo e le prospettive per questo 2022
25 GIU
Fine dell’ondata di caldo alla fine della prima decane di luglio?
15 GIU
Temperature da record a causa dell’insistente presenza del bollente Anticiclone Nord-Africano
9 GIU
La scossa avvertita sulla costa con epicentro in mare
25 MAG
Nella data di ieri la città costiera Romagnola ha registrato il valore di temperatura minima più elevato di sempre per il mese di Maggio
8 MAG
Nonostante le piogge, talora abbondanti, la situazione idrica rimane assai critica.