In pubblicazione il 11 GIU 2021

Si accende l’estate nel weekend: sole e caldo i maggiori protagonisti

Dopo una settimana all'insegna dell'instabilità il meteo torna a sorridere in Emilia-Romagna con un "vero" weekend estivo


Fonte Immagine: Pexels

Dopo una settimana condizionata dalla variabilità e segnata dall’instabilità che ha contraddistinto molte zone dell’Emilia e parte di quelle della Romagna, ecco affacciarsi il primo vero assaggio estivo che caratterizzerà questa seconda decade di giugno. In realtà non bisognerà attendere l’inizio della prossima settimana per vedere il consolidamento dell’alta pressione, poiché già a partire dal weekend saremo raggiunti dall’espansione dell’anticiclone atlantico che, abbracciando gran parte delle nostre regioni centro-settentrionali, riporterà la tanto agognata estate ad impadronirsi anche dell’Emilia-Romagna, aprendo una fase più stabile e quasi certamente più calda.


Non si tratterà di un’ondata di calore, ma l’artefice di questo cambiamento sarà un promontorio nord-africano che spinto a risalire sul bacino del Mediterraneo da una depressione iberica, già a partire da domenica, andrà a irrobustire un campo di alta pressione che a singhiozzi era già presente sul nostro territorio. Le temperature ne risentiranno in particolar modo nelle aree interne della Pianura Padana, con i termometri che ben presto raggiungeranno in maniera diffusa i 32-33 gradi, mantenendo i valori da piena estate anche all’inizio della nuova settimana. Sebbene il caldo in un contesto termico generale potrà risultare in alcune zone afoso, perlopiù per la mancanza di un adattamento bioclimatico graduale all’avanzare della stagione estiva, la ventilazione a regime di brezza specie lungo le coste manterrà comunque gradevole e più sopportabile l’aumento delle temperature. Anche il tempo avrà la meglio, con una fase più stabile e soleggiata che si protrarrà almeno fino a mercoledì, insidiato solo da sporadici episodi precipitativi diurni lungo i crinali appenninici.


Venerdì: i cieli saranno disturbati da una nuvolosità variabile perlopiù contraddistinta da estese velature, salvo nubi a sviluppo cumuliforme con addensamenti più significativi nel corso della giornata. Quest’ultimi associati a isolati rovesci o temporali più probabili sui rilievi centro-occidentali, ma a carattere sparso e occasionale potranno presentarsi anche sulle aree pianeggianti emiliane e del ravennate. Non si escludono locali fenomeni di forte intensità. Tendenza ad ampi rasserenamenti in serata. Sabato: cielo in prevalenza poco nuvoloso per nubi alte e sottili, non mancherà un aumento della nuvolosità di tipo cumuliforme nelle ore centrali della giornata a ridosso dei rilievi, accompagnati da deboli rovesci o temporali sparsi. Domenica: i cieli sono previsti sereni o perlopiù poco nuvolosi per il transito di modeste velature nella prima parte della mattinata sui settori centro-orientali. Qualche annuvolamento più consistente potrà presentarsi nel pomeriggio sulle aree appenniniche romagnole, accompagnati da isolati e brevi fenomeni.

Temperature: in aumento con minime comprese tra 18 e 21 gradi; massime a fine periodo diffusamente fino a 32/33 gradi nelle pianure con locali punte superiori nei capoluoghi interni e con valori di qualche grado inferiori lungo la costa. Venti: deboli variabili e a regime di brezza lungo le coste, con locali rinforzi in occasione dei temporali. Mare: poco mosso o quasi calmo.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti



Fonte Articolo: Meteoroby

ULTIMI ARTICOLI

19 GIU
Ondata di caldo anomala per anche per fine giugno: tutti i dettagli
18 GIU
Sabato la giornata piu' bella, piu' nubi domenica
18 GIU
Caldo intenso e alta umidità: ma è ancora la bella stagione??
17 GIU
Sopra 29 gradi solo 30 località su 130
1 GIU
Auto trascinate via dalla furia dell'acqua, danni pesanti
25 MAG
Tante vittime e molti bambini dispersi per l'eruzione del vulcano Nyiragongo