In pubblicazione il 8 NOV 2018

Arriva l'estate di San Martino, alta pressione e mitezza diffusa

Come vuole la tradizione ecco in arrivo la mitezza


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

E come vuole la tradizione anche quest'anno la tradizione di San Martino si realizzerà. In realtà le temperature miti nella nostra Penisola non ci hanno mai abbandonato ma potrebbero continuare ancora per una settimana. L'estate di San Martino dura tre giorni e un pochinino, diceva il proverbio, quest'anno durerà anche di piu'. Le mezze stagioni sono caratterizzate da un clima fortemente variabile, e così come in primavera esistono brevi periodi in cui il freddo ritorna prepotentemente alla ribalta, esiste anche il contrario, ovvero l'estate di San Martino che secondo la tradizione vede un ritorno del caldo.


La leggenda narra che Martino, l'11 novembre si trovasse ad Amiens, in Gallia nel cammino di ritorno verso casa. Nel bel mezzo di una bufera incontrò un mendicante rattrappito dal freddo e con un moto di generosità gli offrì metà del suo mantello. Dopo pochi attimi la pioggia smise di cadere, il vento si placò ed un bel sole fuoriuscì a riscaldare la temperatura. Quindi la leggenda prevede che la breve interruzione di tre giorni della morsa del freddo, si ripeta ogni anno per commemorare il gesto magnanimo e generoso, visto che Martino quelle stessa notte ebbe in sogno Gesù, che ebbe parole di stima per il futuro santo, sostenendo che dietro il travestimento del mendicante vi era proprio lui.

Come già detto però quest'anno non ci sarà nessuna pausa perchè il freddo ancora non esiste nella nostra Penisola. Continuera' il periodo mite che si potrebbe addirittura rinforzare tra Domenica 11 e giovedì 15 Novembre con l'alta pressione che dovrebbe interessare quasi tutta la Penisola con temperature anche di 7/8°C superiori alle medie. Potrebbe pero' tornare la nebbia in Pinaura Padana.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

19 NOV
Allerta arancione in sette regioni, temporali al centro-sud, nevicate sull’arco alpino e sull’Emilia-Romagna e forti venti su tutta la penisola
19 NOV
Finalmente è arrivata. La classica aria “dal sapore di neve” ha raggiunto il Centro Nord Italiano. Basterà per la neve in pianura?
19 NOV
Ma anche su parte dell’Italia
18 NOV
Scossa di magnitudo 4.0 in una zona nota
18 NOV
Atteso un picco di 120 centimetri
18 NOV
La città nuovamente colpita dal maltempo