In pubblicazione il 22 GEN 2016

Catastrofi naturali nel 2015 nel mondo in forte aumento

La preoccupante rapida crescita degli eventi estremi meteo-climatici: i costi e le cause


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Secondo la nota agenzia  assicurativa Munich Re, nel 2015 nel mondo  vi sono state ben 1.060 grandi catastrofi naturali, la maggior parte dei quali di natura meteo-climatica.

Nel 2014 gli eventi furono 980 e nel periodo 2005-2014 la media era stata di 870 mentre nel periodo 1985-2014 il numero totale medio degli eventi estremi era stato 670.

Balza evidente all'occhio il forte trend delle catastrofi di carattere meteo-climatico, visto che quelle di natura geologica (vulcani, terremoti) sono stazionari.

La causa di tale costante  incremento va ricercata ovviamente nel costante aumento della temperatura del pianeta, che nel  2015 ha raggiunto un valore medio globale di +0.9 °C, il più alto mai osservato dal 1880 ad oggi.

 L'incremento delle temperature da un parte stravolge la circolazione generale  dell'atmosfera, con ripercussioni sul regime delle precipitazioni. In particolare le aree  ai bordi dei subtropici (30-40 gradi di latitudine) sono sempre più soggette ed eventi di grave  e prolungata di siccità, con conseguenze nefaste sulla produzione di cibo, sulle risorse idriche  e sullo sviluppo di incendi.

D'altra parte l'aumento delle temperature  favorisce  più frequenti  e più intense  ondate di caldo in estate nelle zone temperate,  con minacce alla salute della popolazione più anziana e danni da stress alle colture agricole.

Ma l'aumento della temperatura del globo significa anche una maggiore disponibilità di calore per quei sistemi violenti (cicloni tropicali, tornado, temporali) che hanno per "carburante" proprio il calore.


L e perdite economiche ovviamente sono state  ingenti.

Ecco al riguardo il costo dei 4 principali eventi catastrofici del 2015

  • cicloni invernali su Canada-USA :  2.8 miliardi di dollari
  • forti temporali in USA:  4.1 miliardi di dollari
  • ciclone invernale Niklas in Europa: 1.4  miliardi di dollari
  • incendi in USA : 1.3 miliardi di dollari

Danni ingenti in Cina, Filippine e Taiwan da parte dei Tifoni Mujigae e Soudelor

Volgiamo infine ricordare che il surriscaldamento del pianeta è un fatto certo perché basato sulla misura termometriche e satellitari.

Non vi è invece unanimità di consensi sulle cause del Global Warming (le attività umane, i naturali cambiamenti del clima e/o gli uni e gli altri?)  

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica