In pubblicazione il 20 NOV 2015

Fine settimana denso di eventi di rilievo

Piogge, neve, freddo, venti forti, mareggiate. Ecco dove e quando…


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

La perturbazione atlantica in arrivo oggi, è debole, e porterà nevicate oltre 1800-2000 metri sulle Alpi soprattutto nella seconda parte del giorno e deboli piogge sulle regioni tirreniche ma avrà il merito di debellare in maniera definitiva le nebbie.

Però il calo delle pressione determinato sull'Europa continentale dal passaggio della perturbazione, spianerà la  strada a due altre perturbazioni i cui centri di bassa pressione  alle ore 13.00 di  oggi, venerdì 20, saranno ubicati in prossimità della Scozia  e della Danimarca (fig.1).

I due vortici di bassa pressione domani, sabato 21, inonderanno di gelida aria artica  tutta l'Europa centro-settentrionale fino alle Alpi (figg.2 e 3). Da  qui le nevicate previste fino a bassa quota sulle Alpi. Una parte dell'aria fredda sfocerà sul Sud della Francia e da qui in parte investire la Sardegna con forti venti di Maestrale e in  si posterà verso il Mar Ligure  e le regioni tirreniche che verranno raggiunte da forti venti di  Libeccio (fino a 90 km sul Basso Mar Ligure e sull'Alto Tirreno - Fig.4). Da qui le forte mareggiate previste sulle regioni tirreniche.  Gli umidi venti di Libeccio porteranno, sempre sabato 21, piogge su tutta l'Italia (fig.5)

Domenica 22 l'aria fredda si spingerà fino ai Balcani  (fig.6) per poi riversarsi sull'Adriatico e da qui soprattutto sulle regioni  centrali  e sulla Puglia nella seconda parte di domenica.  Altra aria fredda raggiungerà la Val Padana attraverso le vallate alpine alla fine di domenica. La perturbazione nelle prime  12 ore di domenica porterà ancora piogge su  Romagna e al Centrosud (fig.7)  con qualche cm di neve sui rilievi abruzzesi e molisani ma poi nel pomeriggio migliora ovunque


I massimi effetti in termini di crollo delle temperature si avvertiranno  tra lunedì  23  e martedì 24 sia come nei valori massimi che al Centronord saranno quasi ovunque inferiori a 10 gradi, sia nei valori minimi notturne che per la prima volta scenderanno sotto zero, lunedì 23 al Nord, e martedì 24 anche al Centro .

N.B:

Sulle nevicate previste sule Alpi metteremo on line un video ad hoc con dettagli nel pomeriggio odierno.

Anche sul freddo tra domenica e martedì vi sarà un apposito articolo dettagliato sempre nel pomeriggio odierno



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica